sabato, 26 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Firenze contro l'omofobia

Firenze contro l’omofobia

-

In occasione della giornata internazionale contro l’omofia, domenica 17 maggio, il Comune di Firenze organizza una campagna di sensibilizzazione, mediante l’affissione di manifesti e la distribuzione di depliant informativi.

Gli appuntamenti di sabato 16 maggio sono invece: dalle 15,30 alle 18, campagna di sensibilizzazione con materiale informativo, in alcune piazze fiorentine, promossa da Arcigay; alle 21, inaugurazione della mostra itinerante “What sex is an angel?”, all’ex Carcere delle Murate.  A seguire, si terrà un dibattito sul tema omo-transfobia e sulle gravi forme di discriminazione nei confronti di persone omosessuali e transessuali.

Per ulteriori informazioni contattare www.arcigayfirenze.it

L’assessore alle pari opportunità e cultura delle differenze ha inoltre illustrato il progetto “Da Giove a Giunone a Barbie e Ken”, per le scuole secondarie di primo grado, sul bullismo e discriminazioni legate agli stereotipi di genere. Il progetto si ripropone di educare gli alunni ad un atteggiamento più flessibile verso i generi, rendendoli autonomi dagli stereotipi. L’iniziativa ha visto la partecipazione di 512 alunni ed è stata coordinata da una psicologa, esperta sulle tematiche di genere.

L’amministrazione fiorentina ha inoltre aderito, fin dal giugno 2007, alla “Carta d’Intenti”, la rete nazionale delle pubbliche amministrazioni contro le discriminazioni in tema di orientamento sessuale.

Ultime notizie

Cosa fare a Firenze nel weekend: gli eventi del 26 e 27 settembre

Bancarelle, vintage, fiere, spettacoli e musei a 1 euro: il meglio del programma per l'ultimo fine settimana di settembre

Giornate europee del patrimonio 2020: musei a 1 euro a Firenze e in Toscana

Visite guidate gratis, eventi e aperture serali dei musei a un prezzo simbolico: cosa vedere in Toscana per le Gep 2020

Spid, cos’è e come richiedere il “codice” per i bonus di Inps e governo

Un solo nome utente e una sola password per accedere a tutti i siti: da quelli statali alle Regioni fino ai servizi comunali. Ecco la procedura per richiedere le credenziali uniche

Pin Inps addio: dal 1° ottobre serve lo Spid per richiedere i servizi online

Un piccola rivoluzione per l'accesso al portale dell'Istituto di previdenza: non si potrà più richiedere il Pin