lunedì, 23 Novembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Firenze ricorda l’alluvione, 49 anni...

Firenze ricorda l’alluvione, 49 anni dopo

In programma in città cerimonie per ricordare l’alluvione del 1966. Tra le iniziative una messa e il lancio in Arno della corona d’alloro in ricordo delle vittime

-

Oggi, 4 novembre, Firenze ricorda l’alluvione del 1966, 49 anni dopo. Alluvione che costò la vita a 17 fiorentini in città e a 18 persone della provincia, tra le quali due bambini di 3 anni. 


le cerimonie in programma

Il programma delle cerimonie che, dal 1994, organizza l’Associazione Firenze Promuove (e da cinque anni anche insieme alla presidenza del consiglio comunale) prevede alle 11,15 all’Oratorio della Madonna delle Grazie (lungarno Diaz 6), la Santa Messa in memoria delle 35 vittime. A celebrarla i padri Servi di Maria della Santissima Annunziata che, fino al 17 novembre, ospitano la mostra fotografica del 50° anniversario promossa da Firenze Promuove e dai cinque Consigli di Quartiere. 


il corteo

Al termine, intorno alle 11.40, un corteo, aperto dal Gonfalone del Comune, porterà autorità e cittadini presenti al centro del ponte alle Grazie: da qui il presidente di Firenze Promuove Franco Mariani e l’assessore all’ambiente Alessia Bettini lanceranno in Arno, dopo la benedizione del fiume, la corona d’alloro del Comune di Firenze in ricordo delle vittime.

Ultime notizie

Quanti contagiati oggi in Italia: crescono casi e morti per coronavirus

I dati del 23 novembre sui nuovi casi di coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia?

Natale 2020, 10 idee regalo a km 0 da ordinare online

La guida de Il Reporter per scegliere i 10 regali a km zero da comprare online per il Natale 2020

Decreto Ristori ter, quando il testo definitivo in Gazzetta Ufficiale (pdf)

Nuove risorse per il contributo a fondo perduto in favore delle attività chiuse e buoni spesa per le famiglie in difficoltà: il testo del "decreto ristori ter" presto in Gazzetta Ufficiale

Cosa succederà dopo il 3 dicembre con il nuovo Dpcm di Natale

Governo al lavoro sul nuovo decreto anti-Covid: spostamenti tra regioni, coprifuoco, impianti sciistici, apertura dei ristoranti la sera e feste in casa. Le ipotesi sul tavolo