venerdì, 21 Giugno 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaForward, il progetto di Flo...

Forward, il progetto di Flo che aiuta le donne a costruire il futuro

Flo Concept, realtà che da 13 anni si fa promotrice di un nuovo concetto di impresa di moda, è la capofila di un progetto europeo che aiuta le donne in difficoltà ad inserirsi nel mondo del lavoro

-

- Pubblicità -

Si chiama Forward e sta per Fashion, Craft and Design for Women Empowerment il progetto nato a Firenze che mette al centro le donne. Un programma nato dalla lungimiranza dalle imprenditrici fiorentine che animano la cooperativa Flo concept, realtà che da anni si fa promotrice di un nuovo concetto di impresa di moda che, senza sacrificare lo stile e la qualità del prodotto, inserisce donne provenienti da situazioni di disagio e difficoltà, aiutandole a “imparare un mestiere”.

Flo concept, che quest’anno compie 13 anni di vita, è la capofila di Forward, progetto finanziato dall’Unione Europea nell’ambito dell’educazione per adulti Erasmus +, e da sempre fa dialogare lo stile e la creatività con l’inclusività, la sostenibilità e l’economia.

- Pubblicità -

Flo e non solo: insieme per il futuro delle donne

Insieme a Flo, hanno aderito al progetto Forward FISM, agenzia formativa accreditata dalla Regione Toscana, in Romania l’organizzazione TON (The Open Network for Community Development) e in Portogallo, Design Foundation for Woman and Crafts in collaborazione con Terrafoundation e Experimenta design creando una rete virtuosa internazionale.

L’obiettivo è semplice quanto ambizioso, migliorare la qualità delle opportunità di apprendimento a disposizione di 10 donne in situazioni di svantaggio. Come? Generando un’offerta educativa flessibile e focalizzata su ciascuna di loro. In soldoni viene loro proposto un percorso formativo gratuito, sviluppato per offrire l’opportunità di acquisire nuove competenze. L’obiettivo del programma è quello di contribuire a colmare le lacune nella loro educazione, migliorare la loro imprenditorialità e, di conseguenza, il loro possibile accesso al mercato del lavoro.

- Pubblicità -
Flo concept forward donne Funaro
Un momento della presentazione del progetto FORWARD, a cui ha partecipato anche l’assessore all’educazione, welfare e immigrazione del Comune di Firenze Sara Funaro.

A Firenze sono dieci le donne, tra i 25 ai 65 anni di età, a cui è stata la data possibilità di partecipare. Italiane e straniere, hanno potuto scegliere se seguire un corso in sartoria nel laboratorio della cooperativa Flo concept, avvicinandoci all’arte del cucito, o nel negozio di Lungarno Corsini, facendo formazione per addette alle vendite.

“Siamo partite dalle basi – spiega Elisabetta Renzoni, presidente di Flo concept -: che cos’è la moda, i colori, gli stili, le categorie merceologiche, le tipologie di tessuto e di manifattura. E ancora, che cos’è una cucitura alla francese, i macchinari, gli strumenti da utilizzare in sartoria. E poi, per chi invece ha scelto il percorso in negozio, come si sta al pubblico, il rapporto col cliente, la cassa, il magazzino. Insomma, un po’ di tutto, a partire dall’abc”.

- Pubblicità -

Forward, progetto pilota da esportare in Europa

Il corso, che è durato circa 4 mesi e si conclude a fine marzo 2023 ha come obiettivo quello di creare un modello di corso sperimentato in modo che altre realtà europee possano prenderlo come punto di riferimento. “Il nostro primo scopo è creare un valore aggiunto per queste donne, che però vanno accompagnate lungo il percorso – continua Elisabetta -. E da questo punto di vista la flessibilità e la disponibilità a parlare è fondamentale. Non dobbiamo dimenticare che per loro, partecipare a un’iniziativa del genere è una grande occasione per uscire di casa. E uscire di casa è il primo passo verso l’indipendenza”.

 

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -