mercoledì, 3 Giugno 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Freddo, nuovi posti letto per...

Freddo, nuovi posti letto per i senzatetto

Sono 25, ricavati da Palazzo Vecchio tra l'albergo popolare e Villa Carmen. L'assessore Funaro: “Fiorentini, segnalate i senza fissa dimora bisognosi che incontrate in città”

-

Il freddo non dà tregua. E per chi non ha un tetto sulla testa può essere micidiale. Come a Grosseto, dove solo alcuni giorni fa, la notte tra il 29 e il 30 dicembre, il gelo ha ucciso un giovane clochard che dormiva per strada. Palazzo Vecchio ha deciso di correre ai ripari, mettendo in campo nuovi posti letto per accogliere i senza fissa dimora finchè non passeranno le temperature polari. 

nuovi posti letto per adulti e bambini

25 le postazioni ricavate dal Comune tra l’albergo popolare e Villa Carmen. Vanno ad aggiungersi ai 144 già predisposti dall’amministrazione e dall’azienda publbica di servizi alla persona Montedomini a partire dal 1 dicembre scorso. Il servizio di pronta accoglienza notturna sarà in funzione fino al 31 marzo, quando si spera che la colonnina di mercurio torni a salire, ed è rivolto a
cittadini italiani e stranieri, uomini maggiorenni, donne sole e donne con bambini, residenti o non nel Comune di Firenze, in possesso di un documento di riconoscimento.

un posto dove dormire e un pasto caldo

Oltre a un letto al riparo dal freddo in cui passare la notte, agli ospiti verrà fornito anche un pasto caldo la sera e la prima colazione. Il servizio di accoglienza, come sempre, è gratuito per tutti i primi quindici giorni, dopodiché scatta il consueto contributo di 1 euro al giorno per adulti. I minori sono esentati.

accoglienza per 170 persone

Finora le strutture predisposte al servizio erano quattro, di cui tre gestite dalla Caritas: la foresteria Pertini a Sorgane (di proprietà comunale) per uomini adulti (massimo 80 posti letto); la parrocchia di Santa Maria Madre a Torregalli (struttura di Caritas) dove ci sono 18 posti letto per uomini adulti; l’accoglienza Salesiani di via Gioberti (in una struttura messa a disposizione da Caritas): 18 posti riservati alle donne sole. La quarta struttura è la foresteria del Fuligno in via Nazionale (in uso al Comune e gestita dal Progetto Acisjf), dove ci sono a disposizione camere e appartamenti per un totale di 28 posti letto destinati all’accoglienza di situazioni di emergenza di donne e donne sole con figli.

''segnalate chi ha bisogno''

“Segnalateci i senza fissa dimora in stato di bisogno che incontrate in città – è l'appello dell'assessore comunale al welfare Sara Funaro – affinché possiamo aiutarli a ripararsi dal freddo in questi giorni gelidi. Le segnalazioni possono essere fatte direttamente agli agenti della polizia municipale o telefonando alle portinerie delle strutture adibite all’accoglienza invernale per l’emergenza freddo”.
 

Ultime notizie

La Fiorentina riparte il 22 giugno

Dodici giornate da giocare tutte in orario serale

Viaggi all’estero, in quali paesi possono andare gli italiani

I paesi in cui si può andare e quelli che ancora non vogliono gli italiani: dal 3 giugno via libera ai viaggi all'estero nei paesi Schengen

Cinema all’aperto 2020: a Firenze le arene estive pronte a ripartire

Posti distanziati, ma sotto le stelle. Il grande schermo si sta per riaccendere, seguendo le linee guida anti-Covid. Ecco i primi cinema che hanno annunciato la riapertura

Coronavirus, la mappa e l’andamento del contagio in Toscana

Tutto quello che c'è da sapere sull'andamento dei casi di Covid-19 nella nostra regione: la mappa, i nuovi contagi, i dati per provincia pubblicati nel nuovo bollettino della Regione