domenica, 28 Febbraio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Fumò in classe, pagherà 8mila...

Fumò in classe, pagherà 8mila euro

E' quanto ha stabilito la Corte dei Conti per "danno all'immagine". Alberto Burchelli, docente del "Marco Polo", era finito su YouTube mentre fumava in classe, quella che all'inizio era stata additata come una canna. Ora, il prof dovrà sborsare 8mila euro.

-

Una sigaretta molto cara, dunque, quella fumata in classe dal professor Burchelli a marzo scorso. Il prof (suo malgrado) più famoso di Firenze dovrà infatti sborsare una cifra di ottomila euro per “danno all’immagine”: lo ha stabilito la Corte dei Conti.

L’episodio era avvenuto all’Istituto tecnico per il turismo “Marco Polo”, dove Burchelli insegna educazione fisica: il prof era stato ripreso mentre fumava in classe quella che all’inizio era stata additata come una canna (nel video era stata chiamata così), e poi il filmato era stato messo su YouTube.

Burchielli, dopo che l’episodio era diventato pubblico, era stato sospeso: poi era rientrato a scuola. Ora la “multa” da 8mila euro.

 

 

Ultime notizie

Contro l’Udinese nella Fiorentina rientra Ribéry

Probabile l’utilizzo anche di Kokrin, assente Bonaventura: le probabili formazioni di Udinese - Fiorentina

Covid Toscana, casi ancora sopra ai 1.200: i dati del 26 febbraio

I dati del bollettino Covid della Toscana del 26 febbraio: casi di coronavirus ancora sopra quota 1200, preoccupazione per la zona rossa

Riapertura palestre, via libera alle lezioni individuali: cosa significa

Il nuovo protocollo del Cts apre alle lezioni individuali per la riapertura delle palestre: quali sono, cosa significa e da quando

Slitta ancora la riapertura delle palestre: oggi si decide fino a quando restano chiuse

Oggi la decisione sulla riapertura delle palestre: almeno un altro mese di chiusura, nel nuovo Dpcm si decide quando riapriranno