Una sigaretta molto cara, dunque, quella fumata in classe dal professor Burchelli a marzo scorso. Il prof (suo malgrado) più famoso di Firenze dovrà infatti sborsare una cifra di ottomila euro per “danno all’immagine”: lo ha stabilito la Corte dei Conti.

L’episodio era avvenuto all’Istituto tecnico per il turismo “Marco Polo”, dove Burchelli insegna educazione fisica: il prof era stato ripreso mentre fumava in classe quella che all’inizio era stata additata come una canna (nel video era stata chiamata così), e poi il filmato era stato messo su YouTube.

Burchielli, dopo che l’episodio era diventato pubblico, era stato sospeso: poi era rientrato a scuola. Ora la “multa” da 8mila euro.