venerdì, 5 Giugno 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Gavinana, la comunità rom ha...

Gavinana, la comunità rom ha lasciato la “Casina rosa”

la comunità rom che occupoava la "casina rosa" a Gavinana è stata sfrattata, e le donne e i bambini che la componevano sono stati trasferiti a Castelfiorentino

-

“Grazie al nostro sforzo e a quello del Comune di Firenze – spiega soddisfatto il presidente di quartiere 3 Andrea Ceccarelli – si potrà restituire un po’ di normalità alla vita dei piccoli, mentre i servizi sociali affiancheranno anche gli adulti perché s’inseriscano al meglio nella comunità”. Ma a cantare vittoria per lo sgombero della palazzina è soprattutto Allenaza Nazionale, che rivendica quello che definisce un successo prima di tutto politico. “Siamo stati noi – spiega Matteo Calì, consigliere di An al Quartiere 3 – che tramite la raccolta di ben 700 firme portate poi in Palazzo Vecchio siamo riusciti a smuovere la situazione. Se non fosse stato per noi quella casa sarebbe ancora occupata, senza contare il degrado che si era creato nella zona circostante. Abbiamo dimostrato che dando voce ai cittadini si arriva dritti all’obiettivo”.
Una versione, questa di Alleanza Nazionale, che non convince affatto il presidente del quartiere Ceccarelli. “Il discorso sta in altri termini, ed è bene non strumentalizzare la vicenda – ribatte deciso – in questa storia ha avuto un ruolo anche il tribunale dei minori e non è certo con una semplice raccolta di firme che i problemi vegono risolti. Sono stati mesi e mesi di contatti e mediazioni a portare a questo risultato. La presenza dei bambini ha reso tutto ovviamente più difficile.”
Il clima da campagna elettorale non risparmia dunque nemmeno i quartieri; il botta e riposta tra maggioranza e opposizione non si ferma qui, e all’orizzonte si annunciano nuove battaglie. Tra queste, quella che riguarda lo stabile delle ex poste in via Senese, occupato da alcuni mesi da un gruppo di anarchici.

Ultime notizie

Mascherine gratis in edicola, dove trovarle: l’elenco delle edicole che aderiscono

Dal 5 al 15 giugno in Toscana si potranno ritirare gratis dieci mascherine a testa nelle edicole: l'elenco dei giornalai che aderiscono

La città dei lettori non si ferma: “Esserci è una responsabilità”

Parla il direttore Gabriele Ametrano: "Fare cultura è un ruolo sociale. Per questo, nonostante tutto, 'La città dei lettori' 2020 ci sarà"

Vacanze con l’app Sardegna sicura (e il modulo di registrazione)

No al passaporto sanitario, sì alla registrazione obbligatoria per chi viaggia in traghetto o in areo verso l'isola. Ecco come funziona