sabato, 3 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Gdf, sequestrati microchip e videogiochi...

Gdf, sequestrati microchip e videogiochi contraffatti

La guardia di finanza ha sequestrato oltre 3.500 pezzi tra microchip, accessori informatici e videogiochi, in un'attività commerciale di Scandicci. Il responsabile della ditta, un 42enne fiorentino, è stato denunciato dalle fiamme gialle.

-

Microchip e videogiochi contraffatti: maxisequestro della guardia di finanza. Gli uomini delle fiamme gialle hanno infatti sequestrato oltre 3.500 pezzi tra microchip, accessori informatici e videogiochi, in un’attività commerciale di Scandicci.

Nell’attività, i finanzieri hanno trovato microchip utilizzati per alterare i software dei nuovi giochi interattivi elettronici: un vero e proprio laboratorio frequentato per lo più da ragazzi che, con una minima spesa, riuscivano a modificare la propria consolle per utilizzare giochi “copiati”.

In seguito all’operazione è scattata la denuncia per il responsabile della ditta, un 42enne fiorentino.

Ultime notizie

Seconda sconfitta consecutiva per la Fiorentina

Chiesa fermato da un palo in pieno recupero

Coronavirus, Toscana: boom di nuovi casi, mai così alti da aprile

Impennata di contagi il 2 ottobre, ma volano anche i tamponi con un nuovo record di test. Per trovare un picco così alto di nuovi positivi bisogna risalire ai mesi del lockdown

Mascherina obbligatoria in Toscana: le regole all’aperto e al chiuso

All'aperto, al chiuso, la distanza da mantenere: quando la mascherina è obbligatoria in Toscana e come funziona l'obbligo

Mascherina, dove c’è obbligo all’aperto: dalla Lombardia al Lazio

In quali regioni le mascherine sono obbligatorie, 24 ore su 24, anche all'aria aperta: le regole