mercoledì, 28 Settembre 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaGermania-Firenze in bici, fase due:...

Germania-Firenze in bici, fase due: assalto alla ”tappa mancante”

Li avevamo lasciati lo scorso 19 maggio davanti al Duomo di Firenze, dopo 1.276 chilometri macinati sui pedali e dieci giorni di viaggio in sella alle loro bici, dal cuore della Germania alla culla del Rinascimento. E ora gli autori di quell'impresa, Michele Mastrosimone e Lorenzo Passagnoli, vanno a riprendersi la ''tappa mancante'', quella sulle Apli saltata per il maltempo. E cercano compagni d'avventura...

-

Pubblicità

 

Li avevamo lasciati lo scorso 19 maggio davanti al Duomo di Firenze, dopo 1.276 chilometri macinati sui pedali e dieci giorni di viaggio in sella alle loro bici, dal cuore della Germania alla culla del Rinascimento. E ora gli autori di quell’impresa, Michele Mastrosimone e Lorenzo Passagnoli, vanno a riprendersi la ”tappa mancante”, quella sulle Apli saltata per il maltempo.

Pubblicità

L’IMPRESA PARTE PRIMA. Il Reporter.it aveva seguito il loro viaggio da Erfurt a Firenze in diretta. La pedalata–impresa era partita il 10 maggio: sul loro percorso, i due ciclisti avevano trovato anche qualche imprevisto, come il brutto tempo e la neve che gli avevano appunto impedito di percorrere il tratto più suggestivo e impegnativo, il Passo dello Stelvio, sulle Alpi. “Torneremo a riprenderci quella tappa” avevano promesso i due. E come (almeno) tutti i buoni sportivi dovrebbero fare, hanno tenuto fede al loro proposito.

LA “TAPPA MANCANTE”. Così, è arrivato l’annuncio della loro impresa/parte seconda. “Eccoci qua – spiegano su Facebook – come promesso torneremo alla carica delle Alpi per riprendere la tappa che non abbiamo potuto fare a casusa del maltempo in Svizzera. La tappa non sarà uguale a quella originale, ma il chilometraggio e le vette da scalare sì. Partiremo da Malonno (600m s.l.m.) per poi affrontare il passo del Mortirolo (1850m) con ben 17 km di salita con punte al 18%. Si scende poi a Grosio (650m) e poi si va a Bormio (1225m) e da li ci… sono 21 km e 36 tornati di puro divertimento che ci porteranno dove osanole aquile a 2760m! In tutto la tappa è sugli 80/90 km. Si parte la mattina presto che farà caldo e cercheremo di arrivare per le 18 allo Stelvio in modo di avere il sole che ci riscalda lungo la salita”. Hanno anche cretao un evento su Facebook, per essere contattati da chi fosse interessato a unirsi all’avventura (in programma il 20/21 agosto).

Pubblicità

RIVIVI L’IMPRESA DEI DUE CICLISTI:

 

Pubblicità

{youtube}aVdqZ8qqdtQ{/youtube}

 

L’ARRIVO:


{phocagallery view=category|categoryid=128|limitstart=0|limitcount=0}

Pubblicità

Ultime notizie