venerdì, 14 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaGiorni decisivi per la Isi...

Giorni decisivi per la Isi di Scandicci

Nuovo incontro per fare chiarezza sul futuro dello stabilimento della Isi di Scandicci (Fi), da cui dipende la sorte di 375 lavoratori.

-

Nuovo incontro per fare chiarezza sul futuro dello stabilimento della Isi di Scandicci (Fi), da cui dipende la sorte di 375 lavoratori.

IL VERTICE. Domani a Roma si volgerà una riunione presso il ministero dello Sviluppo economico. Al tavolo siederanno istituzioni locali, sindacati, ma anche la vecchia società Isi, la nuova Easy Green e i rappresentanti della ex Electrolux. L’ultima tegola che è arrivata sui lavoratori è quella del blocco governativo agli incentivi per il fotovoltaico che ha complicato ancora di più il decollo del progetto per la produzione di pannelli solari nella struttura alle porte di Firenze.

AMMORTIZZATORI SOCIALI. Durante l’incontro di domani, si parlerà anche della cassa integrazione straordinaria di un anno, per cessazione di attività, con possibile proroga di altri 12 mesi, in favore dei 375 lavoratori. Intanto prosegue l’occupazione dello stabilimento, sostenuta dal Comune di Scandicci che ha organizzato un servizio di pasti attraverso le mense scolastiche.

INCENTIVI. Il governatore della Toscana Enrico Rossi, insieme alla Provincia di Firenze, torneranno infine a chiedere il ritorno dei fondi per le energie rinnovabili, recentemente tagliati dal governo.

Ultime notizie