mercoledì, 27 Maggio 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Giovane donna truffa anziano

Giovane donna truffa anziano

Una giovane donna gli ha suonato con la scusa di aver bisogno di cibo per gatti, e dopo averlo convinto ad aprire la cassaforte gli ha portato via 2 mila euro, le tessere bancomat e il libretto per gli assegni. E' la disavventura capitata ieri ad un signore di 83 anni, ingannato dalla sua buonafede.

-

Una scusa qualsiasi, quella di aver bisogno di scatolette per gatti, e il colpo è andato a segno.

Un uomo di 83 anni è stato derubato di 2mila euro, delle sue tessere bancomat, e del libretto di assegni: la truffatrice, secondo le ricostruzioni sarebbe una donna di 35 anni circa. Che ha convinto la sua vittima ad aprire la cassaforte e gliela ha svuotata senza ritegno.

L’anziano si è accorto solo in un secondo momento della truffa e ha chiamato la polizia, ma a quel punto la donna se l’era già data a gambe con una scusa.

Adesso la squadra mobile della questura è al lavoro.


Notizia precedenteRiapre il ponte di Rignano
Notizia successivaArrestata borseggiatrice

Ultime notizie

Coronavirus, la mappa e l’andamento del contagio in Toscana

Tutto quello che c'è da sapere sull'andamento dei casi di Covid-19 nella nostra regione: la mappa, i nuovi contagi, i dati per provincia pubblicati nel nuovo bollettino della Regione

Coronavirus, in Toscana 12 casi e sei decessi: il bollettino del 27 maggio

Numeri stabili, sempre meno gli attualmente positivi: le ultime notizie di oggi, 27 maggio, sul contagio da coronavirus in Toscana

Il giardino Bardini riapre con orario prolungato (e 2 sorprese)

Orario prolungato, merenda gratis per i bambini durante i weekend e alla sera uno spettacolo tricolore sulla facciata della villa. Torna a vivere uno dei più bei parchi monumentali di Firenze

Il piano Rinasce Firenze per riportare i residenti in centro

Divieto ai bus turistici, censimento delle false residenze, controllo degli accessi: cosa prevede il piano Rinasce Firenze