domenica, 2 Ottobre 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaGiovani architetti crescono, in arrivo...

Giovani architetti crescono, in arrivo un accordo

Una convenzione per consentire ai neolaureati in Architettura di svolgere un tirocinio professionale di un anno sotto la guida di un architetto. A sottoscriverla saranno il preside della Facoltà di Architettura di Firenze e i presidenti degli Ordini degli architetti della Toscana. Nell'occasione sarà illustrato anche il progetto ''Giovani sì'' della Regione.

-

Pubblicità

Una convenzione per consentire ai neolaureati in Architettura di svolgere un tirocinio professionale di un anno sotto la guida di un architetto. A sottoscriverla saranno il preside della Facoltà di Architettura di Firenze e i presidenti degli Ordini degli architetti della Toscana.

COLLABORAZIONE. La convenzione è il primo risultato del confronto che la Facoltà e la Federazione toscana degli architetti hanno avviato per ripensare i percorsi di accesso alla professione e garantire la qualificazione professionale dei giovani architetti. Due obbiettivi che – secondo l’Università e la Federazione toscana degli Ordini degli architetti – possono essere raggiunti, oltre che con i nuovi tirocini post lauream (che prepareranno i neolaureati alle prove di abilitazione all’esercizio della professione), attraverso un master sperimentale di II livello in esercizio professionale e conduzione del progetto, la creazione di un registro di valutatori accreditati per le commissioni degli Esami di Stato, un serio dibattito sulla revisione del decreto 328/2001 sulle modifiche della disciplina dei requisiti per l’ammissione all’esame di Stato.

Pubblicità

IL PROGETTO. L’accordo tra Facoltà e Ordini sarà presentato martedì 5 luglio alle 11.30 nel plesso didattico di Santa Teresa di via della Mattonaia, in occasione del secondo open day dedicato agli aspiranti architetti e intitolato “Avviarsi alla professione”. Durante l’incontro con studenti, laureandi e neolaureati – a cui sono stati invitati docenti e architetti – verrà anche illustrato “Giovani sì”, il progetto della Regione Toscana che mira ad incentivare l’autonomia dei giovani toscani e dare loro più opportunità.

Pubblicità

Ultime notizie