venerdì, 25 Giugno 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaGiro d'Italia a Firenze, tre...

Giro d’Italia a Firenze, tre biciclette speciali per un’asta “al buio”

Un omaggio a Dante, ad Alfredo Martini e al Giro d'Italia. Il ricavato dell'asta finanzierà la realizzazione di un murales

-

In occasione del passaggio del Giro d’Italia da Firenze, in programma giovedì 20 maggio, nell’ambito delle iniziative promosse dal Comune di Firenze, la cooperativa Ulisse organizza un’asta “al buio” che vede per protagoniste tre biciclette speciali. Per la tappa del Giro d’Italia nel capoluogo toscano, sono state realizzate tre bici particolari e brandizzate, frutto dello stesso percorso che ormai da decenni la cooperativa sociale fiorentina porta avanti: i rottami abbandonati nella Depositeria Comunale vengono recuperati, restaurati e portati a nuova vita a marchio Piedelibero attraverso il lavoro dei detenuti nell’officina di Sollicciano.

Tre biciclette speciali: omaggio a Dante, ad Alfredo Martini e al Giro d’Italia

Ma vediamo quali sono le tre biciclette realizzate in occasione del passaggio del Giro d’Italia da Firenze. La prima bicicletta è una Olanda nera Edoardo Bianchi modello Lusso, dotata di freni a bacchetta e intitolata a Dante per ricordare i 700 anni dalla sua morte. La seconda, dedicata a Alfredo Martini nel centenario della nascita (l’indimenticato scalatore, dirigente e commissario tecnico della Nazionale di ciclismo è nato a Calenzano nel 1921) è una Atala vintage da strada.
Infine, la terza bici è un omaggio al Giro d’Italia: si tratta di una Montelatici artigianale della seconda metà degli anni ’70, 57cm centro-centro, gruppo Campagnolo misto Hamet, ruote in copertoncino e sellino Corsaire San Marco (Vasco Montelatici fu uno dei pionieri fiorentini della costruzione di biciclette artigianali).

L’asta “al buio”: come partecipare

Le biciclette sono visionabili il mercoledì e il venerdì pomeriggio dalle 15.00 alle 17.30 presso l’officina della Cooperativa Ulisse di via Baccio Bandinelli 84A.
Per acquisirle occorrerà presentare un’offerta via mail a [email protected] corredata di nominativo e recapito telefonico entro sabato 22 maggio.
La “base d’asta” minima da cui si dovrà partire è di:
• € 185,00 per l’Olanda nera Edoardo Bianchi DANTE 700
• € 160,00 per l’Atala verde ALFREDO MARTINI
• € 350,00 per la Montelatici da corsa GIRO 2021.

Il ricavato dell’asta “al buio” verrà interamente utilizzato per finanziare la realizzazione di un murales in tema di ciclismo, riciclo, lavoro, ecologia e inclusione sociale a cura dell’associazione 400 Drops.

Ultime notizie