giovedì, 5 Agosto 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaI bilanci delle società di...

I bilanci delle società di capitali

Presentata l'analisi dei bilanci delle società di capitali in Toscana

-

1.512 società con un valore compreso fra 3,3 a 5mln di euro, 1.751 da 5 a 10mln di euro, 1.478 da 10 a 50mln di euro, 131 da 50 a 100mln di euro e 128 oltre 100mln di euro: questa la ripartizione dimensionale.
La ‘geografia’ della distribuzione vede la provincia di Firenze annoverare 1.514 società, Prato 574, Lucca 551, Pisa 534, Arezzo 458, Pistoia 363, Siena 344, Livorno 329, Massa 198 e Grosseto 135.
30 i comparti-filiera: il Commercio (dettaglio e ingrosso) risulta il più numeroso con 1.268 compagini, seguita da quello dell’Edilizia, del Tessile – Abbigliamento con 512 società, poi il Meccanico – Metallurgico con 423, il Cuoio – Pelle con 375. Inoltre i Trasporti, i Servizi e l’Alimentare. Fanalini di coda, per numero di società, Pubblicità, Ingegneria Integrata e Telecomunicazioni.

Dall’analisi comparata settoriale e regionale è stato escluso il comparto Bancario Finanziario.
Distribuzione dei comparti-filiera: il Tessile Abbigliamento è diviso fra Prato e Firenze; la Meccanica è equamente distribuito in tutta la regione con in testa Firenze e l’esclusione di Grosseto; il Cuoio-Pelle a Pisa e Firenze; i Metalli Preziosi ad Arezzo e Firenze; l’Estrattivo Pietra a Massa e Lucca; il Computer Informatica a Firenze; il Chimico Farmaceutico a Firenze e Pisa; il Cartario a Lucca e Pistoia.

Il peso dei comparti in termini di fatturato aggregato del campione esaminato. Commercio in testa con oltre 22mila mln di euro, seguito dalla Meccanica con 12 mila mln e dal Tessile Abbigliamento con 6,5 mila mln di euro. Poi l’Edilizia, il Cuoio e Pelle e il Chimico Farmaceutico.

Ultime notizie