lunedì, 21 Giugno 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaI dieci anni di Riciclabilandia

I dieci anni di Riciclabilandia

Riciclabilandia, progetto di educazione ambientale, compie ufficialmente dieci anni e raggiunge la quota di 12mila bambini coinvolti dal 2000: domani a Pratolino si terrà la festa conclusiva dell’edizione 2009/2010.

-

“Gioco dell’oca” ambientale, eco-fiabe, luna park del recupero: sono alcuni dei giochi che oltre 400 bambini troveranno domani, mercoledì 26 maggio (dalle 10 alle 13), alla festa conclusiva di Riciclabilandia nel Parco Mediceo di Pratolino. All’evento partecipano bambini delle scuole primarie del territorio provinciale. Con l’evento conclusivo di domani mattina, Riciclabilandia, progetto di educazione ambientale fortemente voluto da Palazzo Medici Riccardi, compie ufficialmente dieci anni e raggiunge la quota di 12mila bambini coinvolti dal 2000.

“L’educazione ambientale ha senso solo se progettata e pensata a lungo termine, nella lunga durata – afferma l’Assessore provinciale all’ambiente Renzo Crescioli, anche lui domani coinvolto nella grande festa a Pratolino -. Riciclabilandia rappresenta un validissimo progetto che ormai da dieci anni la Provincia offre ai bambini, alle scuole e all’intero territorio per giocare e riflettere su raccolta differenziata, riciclaggio dei rifiuti e sviluppo sostenibile. Il nostro auspicio, e credo proprio che sia quello che succede, è che i bambini si facciano promotori del rispetto per l’ambiente nelle loro famiglie e nelle loro comunità”.

Domani mattina a Pratolino, i bambini saranno coinvolti in una serie di giochi e attività, tutte legate al tema delle raccolte differenziate e del riciclaggio. Fra questi “Il gioco dell’oca” naturalmente su temi ambientali, “Il luna park del recupero” con giochi fatti con materiali di scarto, le “Eco-fiabe”, “Il gioco fai da te”, finalizzato a stimolare le capacità di creare nuovi giochi con scarse disponibilità. L’Assessore all’ambiente Crescioli, oltre a partecipare attivamente all’intera manifestazione, premierà le classi partecipanti al progetto distribuendo ai bambini gadget “ambientali”.

Le classi complessivamente coinvolte quest’anno sono state 104, per un totale di 2.100 bambini che hanno lavorato ai diversi progetti.

Ultime notizie