lunedì, 24 Gennaio 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaIl Circo Nero torna a...

Il Circo Nero torna a casa / FOTO

Dopo tanto girovagare tra Italia ed Europa, il carrozzone del Circo Nero si è fermato nuovamente nella sua città, come ogni 7 dicembre all’Obihall di Firenze, per il ‘The Big House Party”, l’evento più eccentrico e stravagante dell’anno.

-

Dopo tanto girovagare tra Italia ed Europa, il carrozzone del Circo Nero si è fermato nuovamente nella sua città, come ogni 7 dicembre all’Obihall di Firenze, per il ”The Big House Party”, l’evento più eccentrico e stravagante dell’anno. Performance circensi con clown, giocolieri del fuoco, nani e trampolieri, scimmie, tigri umane e domatori, giochi di luce, forme e colori per uno spettacolo con cui raccontare, in una sola notte, il “circo delle passioni che urlano dentro” e non “il circo triste degli animali in gabbia” . Un viaggio onirico ad occhi aperti, dove artisti surreali hanno saputo mixare sogni, erotismo, vizi, paure e debolezze dell’uomo contemporaneo.

“OSARE”. Tra la Donna Caramella, quella Palloncino, un’improbabile Moira Orfei e il Venditore di Baci, spunta il Clown rocker, col chiodo in pelle e chitarra in mano, che accende ancor di più la folla con un pezzo degli Acdc, “Shook me all night long”: potrebbe sembrare fuori tema, ma è la notte dove tutto è conciliabile, dove la parola d’ordine è ‘osare’. E gli spettatori lo hanno fatto, sfoggiando un abbigliamento ricercato e a tema, tra paillettes, piume e cilindri, lattice e pizzi. A scaldare l’atmosfera i dj Simone Sassoli, The Mario e Claudio Lari, nomi noti della notte fiorentina, special guest  Gianni Romano e Carlo Griego, alias i Daddy’s Groove, reduci da collaborazioni con i più grandi performers della musica house internazionale.

IL RITORNO. “Essere nuovamente sotto il nostro tendone dopo esser stati così tanto a zonzo – spiega Leandro Bisenzi, a.d. della Stranomondo, l’entertainment bureau ideatrice del Circo Nero – è un’esperienza unica, è un po’ come tornare a casa. Negli anni siamo cresciuti e con noi il pubblico, che ci ha sempre seguito con grande calore e stile”. Il prossimo appuntamento sarà per il 31 dicembre al Palalivorno, dove la “Brigada de Fuego” della carovana saluterà il nuovo anno con le esibizioni e le coreografie di giocolieri e mangiatori di fuoco, tanta musica, percussionisti e luci laser di ultima generazione.

{phocagallery view=category|categoryid=298|limitstart=0|limitcount=0}

Ultime notizie