Così la Biblioteca delle Oblate festeggia il suo primo compleanno. Le iniziative, più di 50, dureranno due settimane (dal 26 maggio al 7 giugno) e rientrano nel progetto ‘Firenze Città dei lettori’ nato insieme alla Biblioteca proprio per avvicinare sempre più persone alla lettura.

Tutto il programma è stato presentato stamani dall’assessore alla cultura Giovanni Gozzini insieme all’assessore alla pubblica istruzione Daniela Lastri, alla direttrice della biblioteca Grazia Asta e ad alcuni rappresentanti delle librerie cittadine che aderiscono all’iniziativa (Edison Bookstore, Leggere per, il Cappello di Merlino, Libreria delle Donne, Farmalibreria,Chiari,Libri Liberi, Feltrinelli, Alfani).

“Non solo voglio ringraziare le numerose persone che lavorano e hanno lavorato per portare questo posto a dei livelli così soddisfacenti – ha detto l’assessore Giovanni Gozzini- , ma anche vorrei sottolineare l’importanza del rapporto fra la città e i librai che il progetto Firenze Città dei Lettori consente di attivare in modo da avvicinare sempre più i cittadini ai libri e alla lettura”.

Una biblioteca che funziona con quasi 14mila utenti nel primo semestre del 2008, più di 40mila prestiti, 72mila presenze in 137 giorni di apertura e 30mila ore di navigazione in internet solo nei primi sei mesi. Gli appuntamenti sono stati illustrati dalla direttrice Grazia Asta e si svolgeranno in parte presso la Biblioteca, in parte nelle librerie. E poi ci sono gli aperitivi letterari dalle 19 in poi sotto la cupola del Brunelleschi da gustare seduti nelle splendide terrazze delle Oblate. Come quello di martedì 27 maggio in cui si parlerà di fumetti, quello del 30 maggio su Garcia Lorca. La festa vera e propria delle Oblate alla quale porterà il saluto anche il Sindaco Leonardo Domenici si svolgerà lunedì con musica, letture itineranti e merenda per tutti dalle 18 in poi.