venerdì, 5 Marzo 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Il Comune di Prato dice...

Il Comune di Prato dice “addio” al burocratese

Partirà a Prato, nel 2011, il nuovo progetto per favorire la comprensione degli atti amministrativi che saranno redatti grazie all'aiuto dell'Accademia della Crusca e di altri esperti. Un manuale specifico aiuterà ad abbandonare il burocratese e a scrivere in italiano.

-

 

Partirà a Prato, nel 2011, il nuovo progetto per favorire la comprensione degli atti amministrativi che saranno redatti grazie all’aiuto dell’Accademia della Crusca e di altri esperti. Un manuale specifico aiuterà ad abbandonare il burocratese e a scrivere in italiano.
 

NUOVA LINGUA. Burocratese addio. Lo ha deciso il Comune di Prato che nel 2011 avvierà un progetto per redigere in una lingua comprensibile, ovvero l’italiano, tutti quegli atti amministrativi che fino ad oggi sono stati scritti in burocratese e, quindi, di difficile comprensione per i non addetti ai lavori.

MANUALE. Per fare ciò, saranno d’aiuto le indicazioni linguistiche dell’Accademia della Crusca e di altri esperti. Sarà, infatti, adottato il manuale “Regole e suggerimenti per la redazione degli atti amministrativi” realizzato da Ittig del Cnr di Firenze, dall’Accademia della Crusca, da alcune Università, dal Consiglio regionale della Toscana, dal Comune di Livorno e da Tecnodiritto.

Ultime notizie

Il Reporter marzo 2021

L'atterraggio di Perseverance su Marte ci regala un certo gusto della rivincita, un invito a spostare un po’ più avanti la frontiera della fiducia nel futuro

Zona arancione rafforzata: significato e regole della fascia “arancio scuro”

Si allarga nuova fascia di rischio: ecco dove è in vigore, il significato di "zona arancione rafforzata" o "zona arancione scuro", cos'è e le regole per capire cosa si può fare e cosa no

Dove, come e quando fare il vaccino anti-Covid in Toscana

La prenotazione e il calendario, l'efficacia e gli effetti collaterali: tutto quello che c'è da sapere prima di fare il vaccino anti-Covid in Toscana. La nostra guida: dove, quando e come

Cosa cambia in Toscana con il nuovo Dpcm Draghi (marzo 2021)

Scuole, bar, centri commerciali e parrucchieri: cosa prevede il nuovo Dpcm di Draghi in vigore dal 6 marzo 2021 e cosa cambia in Toscana