E’ quanto partirà lunedì prossimo, con prima tappa a Pistoia, e che vedrà il segretario regionale del Pd, Andrea Manciulli, la vicesegretaria, Caterina Bini, e i membri del coordinamento regionale del partito, raggiungere, di qui ad ottobre, tutti i 13 coordinamenti territoriali del Pd nella regione. Ogni tappa sarà organizzata in due riunioni distinte: una con il gruppo dirigente locale del partito, e un’altra più allargata a cui sono invitate forze associative, economiche e sociali del territorio.

“E’ così che vogliamo ascoltare l’opinione della società diffusa e conoscere le realtà locali. Tra meno di un anno rinnoveremo 215 amministrazioni comunali – commenta Andrea Manciulli -. Negli scorsi mesi ci siamo dovuti concentrare sulla struttura del partito, oggi è necessario occuparci del merito delle questioni. E per le candidature e i programmi, ad integrare le nostre valutazioni di partito ci attendiamo, dagli incontri di questo tour, giudizi molto franchi dalle categorie: un contributo indispensabile di cui vogliamo tenere conto. Andremo di persona a conoscere da vicino le varie situazioni, non nascondendoci quelle che sono le aree di crisi di consenso per il nostro partito che le analisi post-elettorali hanno evidenziato. Incontreremo i dirigenti dei coordinamenti territoriali e le personalità anche per portare le loro istanze alla conferenza programmatica di ottobre”.

Nel frattempo – ha detto ancora Manciulli – partirà il nostro impegno per la petizione nazionale lanciata in questi giorni per la difesa delle regole democratiche contro le forzature e le leggi del governo e per far ripartire l’Italia, cominciando da stipendi e pensioni. Lo faremo approfittando anche della mobilitazione e della partecipazione in questa stagione delle feste: dalla Toscana arriveranno tante firme e tanti cittadini alla manifestazione del 25 ottobre”.

“È un’occasione importante – spiega Caterina Bini – perché questo tour che ci permetterà di conoscere meglio tutte le aree della nostra regione. Cercheremo di capire insieme ai dirigenti locali, ai militanti e alle forze sociali quali sono le esigenze, i problemi, le questioni attraverso cui passa lo sviluppo di ogni territorio. Questo – prosegue Caterina Bini – è un percorso che ci porterà alla conferenza programmatica del prossimo autunno dove il Partito Democratico farà la sua proposta politica a tutti i toscani. Nel 2009 infatti ci saranno le elezioni in quasi tutti i comuni della regione e noi ci vogliamo arrivare partendo da questa campagna di ascolto del territorio, come è nell’approccio di un partito federale quale è il Pd”.

In dettaglio, il tour partirà lunedì 14 luglio a Pistoia. Venerdì 18 sarà la volta di Grosseto, il 21 luglio Livorno, il 25 Prato. Il giro negli altri coordinamenti territoriali riprenderà poi a settembre.