HomeSezioniCronaca & PoliticaIl Rodolico riapre con nuove...

Il Rodolico riapre con nuove aule e consumi ridotti

Da domani gli studenti del liceo scientifico Rodolico, finora ospitati al Galilei, potranno rientrare nella loro scuola. Si è conclusa l’opera di ampliamento della sede in via Baldovinetti. Inaugurati oggi i sedici nuovi locali, di cui 10 saranno interamente dedicati all’attività didattica del Rodolico.

-

Alla cerimonia hanno partecipato gli assessori provinciali all’Edilizia scolastica, Stefano Giorgetti e all’Istruzione, Giovanni Di Fede, insieme ai tecnici di Palazzo Medici che hanno seguito i lavori. Giorgetti e Di Fede hanno tagliato ufficialmente il nastro insieme a Costanza Bassilici, una studentessa della classe 5c.

L’opera di ampliamento della sede del liceo Rodolico è stata realizzata dalla Provincia di Firenze con un investimento complessivo di 1.123.197 euro. I nuovi locali ospiteranno 10 aule per la didattica, uno spazio attrezzato che offre anche il servizio fotocopie, due gruppi di servizi igienici per alunni ed insegnanti completi di bagni per disabili, un vano per i quadri elettrici, un vano per la sottocentrale termica e un deposito.

L’edificio realizzato ha una superficie coperta di 469 mq con un volume complessivo di 3.580 metri cubi. La nuova struttura è  dotata inoltre di un ascensore che consente la completa accessibilità anche del secondo piano della parte preesistente. Inoltre l’immobile risponde ai requisiti necessari imposti dalla nuova normativa in materia di contenimento dei consumi energetici.

“L’ampliamento di questo edificio completa l’impegno preso dalla Provincia di Firenze nei confronti degli studenti e dei docenti del liceo Rodolico – ha commentato l’assessore all’Istruzione Giovanni di Fede -. Nel giro di qualche anno abbiamo realizzato i lavori nella succursale di via del Podestà al Galluzzo ed ora abbiamo completato gli interventi nelle sede centrale del liceo, nonostante la mancanza cronica di finanziamenti da parte del governo centrale. Perché, pur in carenza di risorse economiche, gli investimenti per la scuola rappresentano una priorità della nostra amministrazione”.

Oltre al festeggiamento per le nuove aule, la cerimonia di oggi è stata anche occasione per applaudire Enrico Miglino, neodiplomato del liceo Rodolico con 100 e lode. A lui è andato anche un assegno di 650 euro.

Ultime notizie