Dopo l’annuncio dell’istituzione del tavolo il 1° luglio scorso, l’incontro era stato fissato per giovedì 31 luglio.

Ma il giorno precedente, saputo che per sopraggiunti impegni il ministro non avrebbe potuto essere presente, Domenici si è sentito con lo stesso Bondi ed insieme hanno deciso di rinviare il tavolo a dopo la pausa estiva.

Il sindaco infatti ha ritenuto essenziale la presenza del ministro alla riunione di insediamento del tavolo, che dovrà affrontare temi molto importanti per la città di Firenze.