domenica, 11 Aprile 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaIn centro e alle Cascine...

In centro e alle Cascine tornano i soccorsi in bicicletta

Da sabato 1° giugno torna il servizio di della Croce Rossa Italiana: l'obiettivo è quello di assicurare la prima assistenza sanitaria in casi di necessità nei luoghi più affollati da fiorentini e turisti.

-

Da sabato 1° giugno torna sulle strade fiorentine “Cri in bici”.

IN BICICLETTA. Si tratta del servizio con il quale il comitato locale di Firenze della Croce Rossa Italiana si propone di arricchire il panorama dei servizi sanitari offerti alla cittadinanza e ai turisti, con il patrocinio del Comune di Firenze. L’obiettivo – viene spiegato – è quello di raggiungere con un servizio sanitario immediato tutte quelle zone ad alta affluenza di persone per garantire interventi rapidi ed efficaci di personale specializzato nell’emergenza sanitaria, che grazie alle biciclette avrà modo di muoversi più velocemente in centro o in aree molto affollate. I volontari di ”Cri in Bici” saranno equipaggiati con materiali sanitari di base e – da quest’anno – anche con un defibrillatrore.

DOVE. Il servizio avrà inizio sabato 1° giugno e, come gli altri anni, coprirà tutto il periodo estivo. Saranno impiegate due squadre in bicicletta – composte ciascuna da due volontari – attive il sabato e la domenica nella zona del centro storico e del parco delle Cascine. Gli operatori della Croce Rossa supervisioneranno le zone con maggiore affluenza di fiorentini e turisti, con l’obiettivo di dare la prima assistenza sanitaria in casi di necessità e, laddove siano indispensabili interventi ulteriori, chiamare il 118.

DEFIBRILLATORE. Per “Cri in Bici” il comitato locale di Firenze si è dotato già dal 2006, ovvero dal primo anno di attivazione del servizio, di quattro biciclette mountain-bike equipaggiate con materiali sanitari di base e radio VHS. Da quest’anno inoltre sarà presente tra i volontari anche un operatore BLS-D (Basic Life Support – Defibrillation), abilitato all’utilizzo del defibrillatore che è stato aggiunto a bordo delle biciclette. I volontari della Croce Rossa saranno facilmente riconoscibili anche dagli stranieri grazie a una divisa ad hoc: maglietta bianca con i simboli della Cri, scritte in inglese, pantaloncini blu e casco da ciclista. Il servizio è organizzato in due turni: dalle 10 alle 14 e dalle 15 alle 20.

Ultime notizie