venerdì, 18 Giugno 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaIn coma dopo lite in...

In coma dopo lite in carcere

Un 23enne siciliano, detenuto nel carcere delle Sughere di Livorno, è ricoverato in coma profondo in seguito a una caduta dopo una lite, avvenuta dopo l'ora d'aria. Per i medici rischierebbe di rimanere in stato vegetativo.

-

L’ora d’aria, poi una lite e la caduta: un detenuto di 23 anni si trova ora ricoverato in coma profondo. Si tratta di un detenuto siciliano del carcere delle Sughere, ricoverato in coma a Livorno per una caduta dopo una lite con un altro detenuto.

L’episodio è avvenuto mentre i due stavano salendo le scale per tornare nella loro sezione dopo l’ora d’aria. La lite è avvenuta due mesi fa, ma la notizia è stata pubblicata oggi dal “Corriere di Livorno”.

Il detenuto, che secondo i medici rischierebbe di rimanere in stato vegetativo, è un 23enne recluso per reati comuni.

Ultime notizie