Toscana dunque seconda nella “classifica” delle regioni meno povere d’Italia, ma con un incoraggiante primato: è l’unica regione del Belpaese dove le condizioni di vita sono migliorate tra il 2006 e il 2007. Lo dicono i dati Istat sulla povertà relativa in Italia nel 2007, che rilevano anche che, rispetto al 2006, l’incidenza di povertà in Toscana è diminuita del 2,8%: dal 6,8% è passata al 4%.

Nella classifica dell’Istat, il Veneto è la regione meno povera, seguita appunto dalla Toscana. Al terzo posto si posiziona la Lombardia.