E’ successo l’ultima volta mercoledì sera, ma quello è stato soltanto l’ultimo degli episodi simili che, da un po’ di giorni a questa parte, si ripetono in una casa di Ginestra Fiorentina. A prendere fuoco sono stati, di volta in volta, materassi, tappeti e altri oggetti, senza che mai fosse trovata traccia di materiale infiammabile.

Il primo di questi misteriosi incendi risale allo scorso 10 luglio, poi gli episodi si sono susseguiti nei giorni successivi, quando sono andati a fuoco uno strofinaccio, una sedia in legno, un grambiule e alcuni giocattoli. Poi un cuscino e un materasso, e infine il tappeto.

Un mistero per tutti, almeno per il momento, quello che riguarda gli incendi dell’abitazione della frazione di Lastra a Signa, a partire dal proprietario, che non riece a darsi una spiegazione degli strani episodi. E non riescono a farlo nemmeno carabinieri e vigili del fuoco, intervenuti sul posto dopo l’allarme lanciato dal padrone di casa. Fatti simili, ovvero incendi dalle cause inspiegabili, si erano già verificati alcuni anni fa in Sicilia.