sabato, 4 Dicembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaInflazione, aumentano i costi di...

Inflazione, aumentano i costi di pane, carburanti e trasporti

A Firenze l'inflazione per il mese di luglio è rimasta stabile, anche se sono saliti i prezzi dei prodotti energetici e alimentari. Ecco tutti i dettagli.

-

A Firenze l’inflazione per il mese di luglio è rimasta stabile, anche se sono saliti i prezzi dei prodotti energetici e alimentari. Questo è quanto emerge dalle ultime rilevazioni dell’Ufficio comunale di Statistica, effettuate dal primo al 21 del mese su oltre 900 punti vendita del territorio comunale e limitrofo, e su circa 11mila prezzi di oltre 900 prodotti.

TRASPORTI. A luglio la variazione mensile è risultata nulla (a giugno era +0,2%) mentre quella annuale è +2,7% (a giugno era +2,8%). Hanno contribuito al dato, rispetto al mese precedente, gli aumenti nel settore dei trasporti (+1,3%) e in quello di “abitazione, acqua, energia elettrica, gas e altri combustibili” (+1,1%). In particolare, nel settore trasporti gli aumenti hanno interessato prevalentemente i voli (+14,7%), i traghetti e i mezzi di trasporto su acqua (+17,4%), i carburanti e i lubrificanti per i mezzi privati (+1,3%).

ABITAZIONE E ALIMENTARI. Nella divisione “abitazione, acqua, energia elettrica, gas e altri combustibili”, sono in crescita rispetto al mese precedente l’energia elettrica (+1,9%), il gas (+3,8%) e il gasolio per riscaldamento (+1,3%). La variazione mensile del settore alimentare, invece, è causata soprattutto dagli aumenti di pane e cereali (+1,1%) e latte, formaggi e uova (+1,1%) compensati dalle diminuzioni di vegetali (-4,0%) e frutta (-11,6%).

NEL 2010. Rispetto a luglio 2010, i trasporti sono aumentati del 6,3%, il settore “abitazione, acqua, energia elettrica, gas e altri combustibili” del 5,4% e i prodotti alimentari del 3%.

Ultime notizie