All’interno delle confezioni di pasta non c’erano solo gli spaghetti, ma anche degli insetti vivi. E’ questa la scoperta fatta dagli uomini dei Nas dei carabinieri di Firenze che, in seguito ai controlli, hanno sequestrato 15 mila pacchi di spaghetti.

Le confezioni di pasta erano in un container dentro un capannone di una ditta di import export di prodotti alimentari, a Campi Bisenzio. Il titolare, un cinese di 46 anni, e’ stato denunciato.