mercoledì, 24 Aprile 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaKata, diffuso l'ultimo video della...

Kata, diffuso l’ultimo video della bambina: risale al 10 giugno

Su Kata gli inquirenti hanno diffuso l'ultimo video in cui si vede salire e poi scendere le scale dell'ex Astor

-

- Pubblicità -

C’è un video di pochi secondi. Kata, la bimba scomparsa a Firenze lo scorso 10 giugno, sale le scale esterne dell’hotel Astor. Un minuto più tardi le stesse scale le fa scendendo, svoltando poi l’angolo della rampa. Poi sparisce. Nel nulla. Il video è stato diffuso dagli inquirenti ed è l’ultimo in possesso, anche se purtroppo non risolve i misteri intorno alla sparizione della bambina.

Kata, il video e i dettagli

Nel video all’inizio Kata gioca, attaccandosi quasi al corrimano. Insomma sembra una tranquilla bambina che sta passando del tempo a giocare. Ma pochi secondi dopo, quando scende le scale, il passo sembra già più deciso. Non c’è alcun tipo di gioco, sembra che l’atteggiamento cambi. E poi in effetti sparisce dalla telecamera di via Boccherini, che riprende anche l’interno dell’albergo.
Le indagini sono coordinate dalla Dda di Firenze e niente è lasciato al caso: l’ipotesi più accreditata sembra quella di sequestro di persona a scopo di estorsione.

- Pubblicità -

Il lavoro sulle telecamere

Per avere altri dettagli su Kata e su ciò che è davvero successo gli inquirenti stanno esaminando le telecamere della zona e presto verranno esaminate anche tutte le 1600 telecamere della città. Perché una traccia può essere ovunque e quindi niente deve davvero essere lasciato al caso. Nel team di ricerca ci sono anche i carabinieri del Ros di Roma, specializzati nei crimini violenti. Le analisi si concentrano sia nel momento esatto in cui Kata sparisce ma anche nei momenti successivi. Ovvero fino alle 16.45, l’ora in cui la mamma scopre che la figlia non era col fratello e allora inizia a vedere nelle altre camere dell’ex Astor.

Gli sgomberi

Dopo la sparizione di Kata l’ex Astor è stato sgomberato per vedere se ci sono piste da seguire. Intanto prosegue il lavoro di sgomberi da parte delle forze dell’ordine. Nelle ultime ore c’è stato uno sgombero di una occupazione abusiva in un edificio vicino all’ospedale di Careggi, Villa Pepi, struttura che si trova in viale Pieraccini. All’interno un centinaio di persone e per 36 di queste è stata attivata l’accoglienza temporanea.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -