Tra i prodotti scontati potremo trovare quelli a carattere stagionale o di moda, anche se in periodo di saldi i commercianti potranno comunque vendere merce a prezzo pieno, indicando chiaramente questa differenziazione e separando i due tipi di merci, per aiutare i clienti a non confondersi.

Le merci messe in vendita devono riportare l’indicazione del prezzo normale, dello sconto espresso in percentuale e del nuovo prezzo scontato. I commercianti che non rispetteranno queste disposizioni, possono incorrere in sanzioni amministrative da 516 a 3.098 euro.