lunedì, 5 Dicembre 2022
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaLa birra di montagna in...

La birra di montagna in festa

Tre giorni per gustare la vera birra artigianale rigorosamente di montagna, con musica, mercatino, giochi per bambini, dibattiti e stand gastronomici a quota 950 metri nella fantastica cornice del Parco delle Foreste Casentinesi-Monte Falterona. La kermesse a Castagno d'Andrea.

-

- Pubblicità -

L’iniziativa, giunta alla sua seconda edizione, è organizzata dal birrificio artigianale “Conte di Campiglia” e ospitata dall’11 al 13 luglio al Parco Annigoni di Castagno d’Andrea, nel Comune di San Godenzo. “Il legame fra Castagno d’Andrea e Firenze – ha sottolineato l’assessore alle tradizioni popolari fiorentine Eugenio Giani – è molto forte. Basti pensare che nel 1306, esattamente 700 anni fa, venne redatto lo statuto di Castagno d’Andrea , in stretto rapporto con la Repubblica Fiorentina. Un rapporto voluto fortemente dei castagnini, che combattereno i conti Guidi. Ma il legame va oltre, basti pensare che il legno di Castagno, oltre a quello di Vallombrosa, è stato utilizzato per le infrastrutture del Duomo di Firenze e l’intero borgo di Castagno rappresentò il vero e proprio ‘granaio’ di Firenze in tempi di carestia e siccità”.

Durante le tre giornate sono previsti un mercatino rurale dei prodotti della terra e artigianato locale, un mercatino delle cose del passato, ristoranti e stand con prodotti tipici. Sul palco (dalle 20) musica dal vivo con vari gruppi. Tre gli incontri-dibattito (ore 17.30): il giorno 11 “Il marrone del Falterona e la birra artigianale di marroni”, il 12 “La storia dell’uomo è la storia della birra” e il 13 “Il parco nazionale Foreste Casentinesi, i prodotti, la fauna, la Flora”. Previsti anche giochi e attività di intrattenimento per i bambini e degustazioni guidate della birra artigianale (su prenotazione). Tra i prodotti che si potranno assaggiare le particolari birre aromatizzate alla camomilla e al marrone e quella realizzata in base all’antica ricetta etrusca.

- Pubblicità -

Inoltre, per esortare al consumo consapevole, saranno presenti volontari, riconoscibili grazie alla maglietta bianca con la scritta “Conte di Campiglia” che distribuiranno l’alcol test monouso. Qualche indicazione per raggiungere la festa: (da sud) da Firenze percorrere la strada di Rosano fino a Pontassieve, poi proseguire per Rufina, quindi continuare per Dicomano e poi svoltare per San Godenzo e il Passo del Muraglione. Giunti a San Godenzo svoltare a destra per Castagno d’Andrea; (da nord) uscita autostradale Barberino di Mugello, poi lungo lago di Bilanciono, proseguire per Borgo San Lorenzo e poi per Vicchio. Infine per Dicomano e San Godenzo.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -