sabato, 26 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica La "Champions" a Firenze (in...

La “Champions” a Firenze (in mostra)

Arriva in città il trofeo calcistico più ambito d'Europa, che sarà esposto nel Salone dei Cinquecento, in Palazzo Vecchio, il 24 e 25 aprile prossimi, nel corso del suo "viaggio" verso Roma, dove il 27 maggio si terrà la finale di Champions League.

-

Il trofeo della Champions League in mostra a Firenze (aspettando, magari, che un giorno sia la Fiorentina ad alzarlo al cielo). La coppa sarà esposta nel Salone dei Cinquecento, in Palazzo Vecchio, il 24 e 25 aprile prossimi. Il “Tour Trophy” della massima competizione europea calcistica per club, oltre a Firenze, toccherà anche Torino e Napoli, fino alla finale in programma il 27 maggio allo stadio Olimpico di Roma.

L’ufficializzazione della tappa fiorentina è arrivata ieri, al termine di un incontro avvenuto a Roma fra l’assessore allo sport Eugenio Giani, il vicepresidente della Federcalcio Demetrio Albertini e i vertici di Figc e Lega Calcio.

“Sono molto soddisfatto della decisione emersa al termine dell’incontro con Albertini e altri massimi dirigenti calcistici – ha sottolineato l’assessore Giani – ciò dimostra il ruolo che Firenze si è ritagliata nell’ambito del calcio nazionale ed europeo. Contemporaneamente all’esposizione del trofeo, organizzeremo in Palazzo Vecchio un incontro sugli aspetti legati alla realizzazione di nuovi stadi, anche nell’ottica della candidatura dell’Italia a ospitare il campionato europeo 2016“.

Ultime notizie

Cosa fare a Firenze nel weekend: gli eventi del 26 e 27 settembre

Bancarelle, vintage, fiere, spettacoli e musei a 1 euro: il meglio del programma per l'ultimo fine settimana di settembre

Giornate europee del patrimonio 2020: musei a 1 euro a Firenze e in Toscana

Visite guidate gratis, eventi e aperture serali dei musei a un prezzo simbolico: cosa vedere in Toscana per le Gep 2020

Spid, cos’è e come richiedere il “codice” per i bonus di Inps e governo

Un solo nome utente e una sola password per accedere a tutti i siti: da quelli statali alle Regioni fino ai servizi comunali. Ecco la procedura per richiedere le credenziali uniche

Pin Inps addio: dal 1° ottobre serve lo Spid per richiedere i servizi online

Un piccola rivoluzione per l'accesso al portale dell'Istituto di previdenza: non si potrà più richiedere il Pin