giovedì, 24 Giugno 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaLa creatività degli studenti per...

La creatività degli studenti per una scuola sostenibile

Studi e proposte per ridurre l'impatto ambientale degli istituti scolastici, un'analisi sulla diffusione di cibo equo-solidale a scuola, un filmato e un testo teatrale, 'Storie di rifiuti', per sensibilizzare ai temi ambientali e alla corretta gestione dei rifiuti. Queste alcune delle idee presentate stamani dagli studenti della provincia di Firenze alla giornata conclusiva del 'Progetto Comunità Scolastiche sostenibili: un percorso di partecipazione'.

-

Si tratta di un progetto proposto ogni anno dal Laboratorio didattico ambientale della Provincia di Firenze alle scuole superiori del territorio. Questa mattina a Villa Demidoff, nel parco di Pratolino, erano presenti più di 150 studenti.

I ragazzi di due classi del primo anno del Leonardo da VInci di Firenze hanno presentato una ricerca sull’impatto ambientale del proprio istituto, arrivando a proporre di eseguire le verifiche scolastiche direttamente su computer, in modo da risparmiare carta. L’Isis Galilei ha invece presentato il video “Chi più consuma meno cresce”, realizzato da un gruppo interclasse e ispirato al film “The millionaire”. I ragazzi hanno immaginato di partecipare ad un quiz televisivo, dove tutte le domande erano su tematiche ambientali: “Cos’è l’impronta ecologica?”, “In che modo la scuola favorisce il consumo dell’acqua da bere?”, “In che modo la scuola cerca di risparmiare energia?”. Il liceo artistico Alberti ha scritto e interpretato teatralmente una serie di ‘Storie di rifiuti’, con dialoghi immaginari tra rifiuti differenziati e persone.

Ultime notizie