mercoledì, 27 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica La Sala delle Miniature diventa...

La Sala delle Miniature diventa ”Sala di Firenze Capitale”

In occasione dell'avvicinarsi del 150° anniversario di Firenze Capitale, Palazzo Vecchio ha deciso di dedicare uno spazio permanente ad un pezzo importante della storia della città.

-

Da oggi la Sala della Miniatura di Palazzo Vecchio si chiama “Sala di Firenze Capitale”. L’ordine del giorno che delinea il nuovo assetto è stato varato ieri dal consiglio comunale e presentato questa mattina in Palazzo Vecchio dal presidente Eugenio Giani.

FESTEGGIAMENTI. Nello stesso ordine del giorno si ricorda che l’inizio delle celebrazioni per il 150° anniversario di Firenze Capitale cominceranno già il 15 settembre 2014, quando ricorreranno i 150 anni dalla sottoscrizione delle Convenzione di Parigi, con la quale l’Italia e la Francia definirono formalmente l’intento di trasferire la capitale da Torino a Firenze per ragioni strategiche, così che, aspettando la liberazione di Roma, fosse possibile avere nel centro Italia una capitale che potesse essere un miglior punto di riferimento logistico e di trasferimento da ogni parte del Nuovo Regno d’Italia. 

LA SALA. “Era importante – ha detto Giani – in vista del 150° anniversario di Firenze Capitale, provvedere a individuare uno spazio in Palazzo Vecchio da dedicare in modo permanente a tale ricorrenza storica. Da oggi la Sala della Miniatura non solo cambierà nome, ma a breve vi verrà collocato il restauro del ‘Ritratto equestre di Giuseppe Garibaldi’ di Giuseppe Ademollo restaurato dal Rotary Club Area Mediecea. L’obiettivo è chiaramente quello di valorizzare e rendere omogeneo l’allestimento della sala, richiamando un periodo di grande valore politico e culturale nella storia della città e della nazione”. Il presidente del consiglio comunale, inoltre, ha ricordato che nella sala è già presente il quadro di Vincenzo Giacomelli che riproduce l’inaugurazione del monumento a Dante in piazza Santa Croce, avvenuta il 14 maggio 1865. Verranno poi collocate nella Sala di Firenze Capitale le riproduzioni di alcune stampe satiriche del periodo di Firenze Capitale, ora appartenenti ai musei del Comune di Firenze.

Ultime notizie

Covid Toscana, 27 gennaio: contagi in aumento, i dati del bollettino di oggi

L'aggiornamento del bollettino della Regione: la situazione del Covid in Toscana il 27 gennaio 2021, tutti i dati sui casi di coronavirus. Segno meno per i ricoveri, ma 12 morti in più

Centri commerciali aperti o chiusi durante il weekend in zona gialla e arancione

Shopping per i saldi a ostacoli. In zona gialla e arancione tutti i negozi possono stare aperti, ma nel weekend scatta la chiusura dei centri commerciali (con qualche deroga). Quando riapriranno?

Saldi 2021: a Firenze l’inizio (ufficiale) degli sconti invernali. Ma quando finiscono?

La guida ai saldi 2021 a Firenze, in tempi di Covid: la data di inizio, la percentuale di sconto, quanto durano e quando finiscono le svendite invernali

Come funzionano le elezioni in Italia: cosa succede in caso di voto

Cosa succede in caso di ritorno al voto: legge elettorale, seggi di Camera e Senato. Come funzionano le elezioni politiche in Italia