lunedì, 24 Gennaio 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaL'auto ai tempi del solare

L’auto ai tempi del solare

Nonostante la crisi, la vendita delle macchine è aumentata del 12%. Al primo posto c’è la Cina. Leggevo sul giornale che i cinesi sono stati capaci di rifare anche una Ferrari. Era uguale all’originale. Si sono accorti che non era una Ferrari vera perché quando hanno alzato il cofano invece del motore c’erano due cinesi al telaio.

-

Le macchine di oggi sono diventate degli uffici mobili. L’Inps ha aperto un nuovo sportello dentro una Fiat Multipla! L’altro giorno ho provato a chiamare il direttore, la segretaria mi ha detto: “Un attimo le passo il bagagliaio!”.

Eppure il costo della benzina continua a salire. Se continuiamo di questo passo presto dovremo prendere una decisione drastica: o la macchina o la benzina. Sono convinto che tra 5 anni vedremo gente che andrà a piedi spingendo la macchina mentre altri cammineranno con una tanica di benzina sulle spalle. Cosa fare? Non lo so!

Le famose energie alternative non è che mi convincano tanto. L’energia solare è pericolosa. Pensa se uno guida una macchina ad energia solare in pieno agosto quando il sole picchia forte. Se passa davanti a un autovelox come minimo gli ritirano la patente! Poi ci sono anche i biocarburanti. Tempo fa ho guidato una macchina che andava con un diesel ottenuto dal mais. Sono vivo per miracolo: siccome la macchina s’è ingolfata, ho dato diversi colpi di acceleratore e dalle bocchette è cominciata a uscire la polenta. Mi ha salvato un pompiere con un mestolo!

Insomma, godiamoci le macchine ora perché del doman non v’è certezza!

*comico

Ultime notizie