lunedì, 19 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Le intercettazioni al tempo dei...

Le intercettazioni al tempo dei Medici, come il granduca ascoltava di nascosto

Già nel 1600, molto prima che tecnologie sofisticate fossero disponibili, c’era chi si era “attrezzato” per avere delle spifferate sulle persone che più tardi avrebbe ricevuto, era il granduca Ferdinando II.

-

Ferdinando II dei Medici, ovvero l’ “inventore” delle intercettazioni.

LE INTERCETTAZIONI. Lo scopo era chiaro: ascoltare di nascosto e preventivamente le richieste di chi voleva essere ricevuto e magari avere notizie sul suo conto. Così – si scopre ora – Ferdinando II aveva fatto “bucare”  il soffitto della sala adibita ad anticamera per tutti coloro che volessero essere ricevuti in udienza dal Granduca.

IL SOFFITTO. La particolare conformazione del soffitto della sala di Venere a palazzo Pitti ne è una prova. Un osservatore molto attento, entrando nella sala, può infatti notare un foro dal quale veniva convogliato il suono in una piccola saletta di ascolto soprastante l’anticamera, dove sedeva sempre un segretario del granduca che gli riferiva tutte le informazioni utili.

Ultime notizie

Parcheggio gratis nelle strisce blu di Firenze: come richiedere il bollino

Un abbonamento (sperimentale) con cui i residenti possono parcheggiare l'auto gratis anche nelle zone fuori dal proprio quartiere: come funziona e come richiedere il nuovo bollino per la sosta

Protocolli di sicurezza nelle palestre: le regole anti-Covid del dpcm (pdf)

Dopo il dpcm del 18 ottobre in arrivo nuovi protocolli di sicurezza anti-Covid per palestre e piscine: ecco intanto le norme già in vigore

Nuovo Dpcm 18 ottobre, il testo integrale in Gazzetta ufficiale (pdf)

Presentato il nuovo decreto, il Dpcm 18 ottobre, ecco il testo integrale (pdf) del decreto e degli allegati pubblicati in Gazzetta ufficiale

Smart working, pubblica amministrazione e privati: fino a quando? Il dpcm

La legge rilancio, lo stato di emergenza e il nuovo dpcm del governo: il punto sulla proroga del lavoro agile per il pubblico impiego e le regole per i dipendenti del settore privato