venerdì, 3 Dicembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaL'influenza scalda i motori, picco...

L’influenza scalda i motori, picco previsto a fine mese

Sarà questo, secondo gli esperti, il mese in cui il più classico dei mali di stagione raggiungerà il suo picco massimo. E anche chi ha passato le feste alle prese con febbre e raffreddore non è al riparo dai rischi. Tutto quello che c'è da sapere.

-

Il nuovo anno porta con sé l’influenza. Entro fine gennaio, secondo gli esperti, si registrerà il picco massimo di diffusione del virus, che finora ha risparmiato molte persone.

IL PICCO. Ma le cose presto potrebbero cambiare, complici anche il freddo, gli sbalzi di temperatura e il rientro dopo le feste in uffici e scuole, con tutto quello che ne consegue per i contagi. Secondo le stime, sono stati circa centomila gli italiani che hanno passato le feste di Natale a letto, ma qesto sarebbe stato solo “l’antipasto”. Anche chi ha trascorso Natale e Capodanno alle prese con febbre, raffreddore e mal di gola non è infatti al sicuro, e presto l’influenza raggiungerà il suo picco massimo di diffusione.

POCHI VACCINI. Il periodo previsto, come detto, è la fine di questo mese, con un crescendo esponenziale di persone messe ko dal virus. Anche perché, numeri alla mano, sono pochi (almeno fino a questo momento) i vaccini fatti finora: gli italiani, insomma, continuano a dimostrarsi piuttosto scettici verso la vaccinazione.

Ultime notizie