mercoledì, 23 Giugno 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaLivorno, maxisequestro di falsi

Livorno, maxisequestro di falsi

Circa 160mila articoli contraffatti provenienti dalla Cina sono stati sequestrati dalla al porto di Livorno dalla guardia di finanza. Si tratta in particolar modo di borse e scarpe. Denunciate sei persone.

-

Circa 160mila articoli sequestrati e 6 denunce: è il bilancio di un’operazione condotta dalle fiamme gialle al porto di Livorno. Gli articoli contraffatti, soprattutto borse e scarpe, provenivano dalla Cina.

Sei le persone denunciate dagli uomini della Finanza: sono due spedizionieri di Verona, uno di Genova, un’imprenditrice di Milano e due cinesi che avevano il compito di redistribuire la merce in Italia. Le indagini hanno interessato anche il porto di Genova. Il valore della merce sequestrata è stimato superiore ai 3 milioni di euro.

Ultime notizie