venerdì, 3 Dicembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaLucarelli e il caso della...

Lucarelli e il caso della casa popolare

Il giocatore del Parma Alessandro Lucarelli è finito nel mirino della procura di Livorno, secondo cui la madre avrebbe presentato dichiarazioni false sul numero dei componenti della famiglia e sul reddito.

-

Chiesto il rinvio a giudizio per “l’altro” Lucarelli, Alessandro, calciatore in forza al Parma.

IPOTESI DI REATO. A chiederlo – per il giocatore e per i suoi genitori – è stata la procura di Livorno, in seguito a un’inchiesta aperta su una casa popolare assegnata alla madre dello sportivo. Le ipotesi di reato – viene spiegato – sono quelle di falso ideologico e truffa aggravata.

“DICHIARAZIONI FALSE”. Secondo l’accusa, dal 2005 al 2007 la madre di Alessandro Lucarelli  avrebbe presentato alla Casalp, ovvero la società che gestisce le case popolari a Livorno, dichiarazioni false sul numero dei componenti della famiglia e sul reddito familiare.

Ultime notizie