lunedì, 22 Aprile 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaLutto regionale in Toscana. Minuto...

Lutto regionale in Toscana. Minuto di silenzio a Firenze

Per sabato 17 febbraio Regione Toscana e Comune di Firenze hanno proclamato una giornata di lutto. Numerosi i messaggi di cordoglio

-

- Pubblicità -

Il governatore Eugenio Giani ha proclamato il lutto regionale in Toscana, nella giornata di sabato 17 febbraio 2024, in seguito al grave incidente sul lavoro avvenuto nel cantiere di via Mariti a Firenze per la realizzazione di una nuova Esselunga. Una parte della struttura in costruzione è crollata su una squadra di otto operai provocando morti e feriti. La decisione di Giani segue quella del sindaco di Firenze Dario Nardella che in segno di cordoglio per le vittime ha deciso il lutto cittadino sempre per sabato.

Cosa prevede il lutto regionale in Toscana e quello cittadino a Firenze il 17 febbraio

“Con profondo dolore, esprimo le condoglianze a nome di tutta la Toscana alle famiglie delle vittime dell’incidente nel cantiere in Toscana – ha affermato Eugenio Giani – Ho proclamato il lutto regionale per la giornata di domani per stringerci tutti al dolore delle famiglie. Un sincero ringraziamento alle forze dell’ordine e a tutti i soccorritori per il loro straordinario impegno”. Il lutto regionale prevede l’annullamento degli eventi istituzionali previsti in Toscana nella giornata di sabato 17 febbraio.

- Pubblicità -

A Firenze sabato, in occasione del lutto cittadino, alle ore 15 sarà rispettato un minuto di silenzio: in questo orario il primo cittadino Dario Nardella sarà in piazza della Signoria per un momento di raccoglimento. Sempre per la stessa giornata il Comune ha ordinato l’esposizione sugli edifici pubblici della bandiera della città di Firenze listata a lutto o a mezz’asta, e l’esposizione di segni di lutto sugli autobus e sui veicoli di servizio pubblico. L’ordinanza del sindaco Nardella inoltre invita tutti gli esercizi commerciali ad esporre nelle proprie vetrine un segno di lutto, mentre gli organizzatori di eventi, manifestazioni o spettacoli sono stati invitati ad annullare o rinviare in segno di rispetto le iniziative in programma per le intere giornate del 17 e 18 febbraio. L’assessorato allo sport ha infine invitato tutte le federazioni sportive, enti di promozione sportiva e società sportive a far effettuare un minuto di silenzio all’inizio di ogni competizione di qualsiasi disciplina sportiva in programma durante questo fine settimana.

Le altre iniziative: luci spente per 15 minuti

Ma non ci sarà solo il lutto regionale in Toscana e quello cittadino a Firenze, sabato 17 febbraio. Si moltiplicano ora dopo ora i messaggi di vicinanza alle famiglie delle vittime. “Esprimiamo profondo cordoglio e vicinanza alle famiglie delle vittime del gravissimo incidente di questa mattina nel cantiere di via Mariti a Firenze. Siamo sconvolti per quanto avvenuto”, ha detto la presidente di Essellunga Marina Caprotti, che in segno di lutto ha deciso di chiudere tutti i negozi presenti nella città di Firenze nel pomeriggio di venerdì.

- Pubblicità -

La Confcommercio, in segno di rispetto alle vittime del crollo nel cantiere in via Mariti e più in generale di tutte le vittime del lavoro e in solidarietà con le loro famiglie, ha invitato tutte le attività commerciali di Firenze a sospendere l’attività per 15 minuti domani, sabato 17 febbraio 2024 dalle 12 alle 12.15, spegnendo le luci e uscendo dai locali per un raccoglimento e una preghiera.

 

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -