martedì, 22 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Malasanità, la Regione apre due...

Malasanità, la Regione apre due inchieste in un giorno

Due morti sospette nella stessa notte: la Regione ha aperto due inchieste per la donna deceduta all'ospedale della Versilia e la bimba che ha perso la vita in quello di Pistoia.

-

 

Due morti sospette nella stessa notte: la Regione ha aperto due inchieste per la donna deceduta all’ospedale della Versilia e la bimba che ha perso la vita in quello di Pistoia.

INCHIESTA. La Regione farà due audit per i due casi di morte che si sono verificati in Toscana nella serata di ieri. Lo annuncia oggi l’assessore al diritto alla salute Daniela Scaramuccia. Ad occuparsi degli sarà la Commissione rischio clinico della Regione, guidata dal dottor Riccardo Tartaglia, “per verificare le procedure eseguite dai sanitari ed avere un riscontro diagnostico”, si legge in una nota.

VERSILIA E PISTOIA. La donna, 67 anni, è morta ieri intorno alle 22 all’ospedale ‘Versilia’ di Lido di Camaiore, appena uscita dal pronto soccorso dove era arrivata nel pomeriggio a causa di un malore. La bimba, di 4 anni, è deceduta, sempre ieri sera, all’ospedale del Ceppo di Pistoia. In entrambi i casi le famiglie hanno presentato un esposto alle rispettive procure della Repubblica.

Ultime notizie

Elezioni Toscana, eletti e preferenze ai candidati di Lucca

I candidati eletti e tutte le preferenze della circoscrizione Lucca: passano Puppa, Mercanti, Montemagni e Fantozzi

Fiera Scandicci 2020: più date in programma, gli eventi

Area espositiva più piccola, ma con maggiore tempo per visitarla. E poi stand tematici che cambiano di settimana in settimana. Le novità di Scandicci Fiera 2020 e gli appuntamenti

Paesi con divieto di ingresso in Italia: ecco quelli che non possono entrare

Solo i cittadini di certi paesi possono entrare in Italia senza restrizioni: per alcuni resta l'obbligo di quarantena, una quindicina i paesi bloccati

Elezioni Toscana, eletti e preferenze ai candidati di Arezzo

Due esponenti per parte: uno ciascuno a Lega e a Fratelli d'Italia per il centrodestra, due al Partito democratico...