giovedì, 21 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaMaltempo, danni all'agricoltura. A rischio...

Maltempo, danni all’agricoltura. A rischio la vendemmia del 2012

Gli sbalzi di temperatura che hanno caratterizzato le ultime settimane, hanno un effetto negativo sull'agricoltura. In alcune zone della regione, soprattutto nei fondovalle dell'aretino e di Bagno a Ripoli, la vendemmia del 2012 è compromessa.

-

Il maltempo e gli sbalzi di temperature delle ultime settimane, hanno un effetto negativo sull’agricoltura.

VENDEMMIA. Gli sbalzi di temperatura delle ultime settimane, compromettono la prossima vendemmia in alcuni vigneti nei fondovalle della provincia di Arezzo e nelle aree di Bagno a Ripoli. L’allarme è stato lanciato dai tecnini della Cooperativa Agricola di Legnaia in seguito a dei rilevamenti effettuati nei giorni scorsi nei vigneti. “Le repentine variazioni delle temperature di questi ultimi tempi, che oscillano dai 5 a 2 gradi nella notte a 10/12 gradi durante il giorno – ha sottolineato Simone Tofani, direttore tecnico della Cooperativa Agricola di Legnaia – creano dei danni ai germogli, e quindi abbiamo un mancato accrescimento, prevedendo così un grosso danno da un punto di vista produttivo per la vendemmia 2012. E’ stato valutato che questo accade a macchia di leopardo ai vigneti nei fondovalle nelle zone di Arezzo, Bagno a Ripoli e nel Mugello”.

I DANNI. Ma neanche il Mais si salva dal freddo che ha reso queste piante più deboli e suscettibili agli attacchi di insetti terricoli. In altri casi, le piante crescono più lentamente rispetto alla media prevista. Salve invece, le piante da frutto, il grano e le piante da orto, che hanno subito solo dei ritardi nella crescita.

Ultime notizie