Non si placa il maltempo che sta interessando la provincia di Firenze, anche se, almeno per il momento, rientra l’allarme per il livello dei corsi d’acqua. La Sala operativa della Protezione civile provinciale comunica infatti che, durante la notte, i livelli idrometrici erano leggermente risaliti, con l’Ombrone che era tornato 30 centimetri sopra il livello di guardia.

Deboli precipitazioni su tutta la provincia con cumulati massimi di 24 mm/12 ore. Al momento tutti i livelli sono scesi sotto il segno di guardia e continuano la loro lenta fase di discesa. Nelle prossime ore, però, sono previste precipitazioni sparse anche a carattere temporalesco.

E sono ancora in funzione le quattro pompe dell’impianto idrovoro fisso di Castelletti che hanno lavorato tutta la notte abbassando il livello del sistema delle acque basse della piana di Signa di circa 70 centimetri. Sempre a lavoro le unità del servizio di Protezione Civile della Provincia di Firenze, impegnate in località Ferruccia-Ponte dei Gelli (Comune di Agliana) insieme ad unità dei Vigili del Fuoco, per il drenaggio delle acque esondate dal sistema delle acque basse della zona.

La Sala Operativa di Protezione Civile e la Centrale del Servizio di Piena della Provincia di Firenze continuano a monitorare costantemente la situazione.