Anche il segretario regionale del Partito democratico della Toscana Andrea Manciulli, dopo la reazione dell’assessore Giani, interviene dunque in risposta alle dichiarazioni del Ministro della Cultura Sandro Bondi, che ieri a Roma aveva detto che, sui 14 enti lirici in Italia, lo “Stato dovrà concentrare i contributi solo sul teatro alla Scala di Milano e l’orchestra sinfonica Santa Cecilia di Roma”.

“E anziché favorire e sostenere l’arricchimento culturale in tutto il Paese, la politica delle forbici di Bondi e Tremonti pare si orienti con tagli in base al colore politico delle giunte delle città», conclude Andrea Manciulli.