sabato, 4 Dicembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaMartina non si trova, avanti...

Martina non si trova, avanti con le ricerche

Della 16enne scomparsa nel Pisano ancora nessuna traccia. L'Arno e le sponde setacciate da forze dell'ordine e volontari. Preoccupano gli ultimi messaggi inviati alle amiche

-

Proseguono senza tregua le ricerche di Martina Del Giacco, la sedicenne scomparsa dalla sua abitazione di Fornacette, frazione di Calcinaia in provincia di Pisa. Di lei non si hanno più notizie dalla sera di domenica 9 novembre.
Coordinati dalla Prefettura, vigili del fuoco, i carabinieri di Calcinaia e Pontedera e Fiamme Gialle seguono ogni pista possibile per ritrovare la ragazza.
In campo anche tanti volontari, appartenenti ad associazioni del territorio e non solo, pronti a dare una mano.
Martina si è allontanata da casa alle 21.30 circa del 9 novembre, come dimostrano le riprese delle telecamere a circuito chiuso della sua abitazione. Un paio di leggins neri con la trama di una ragnatela e una felpa con uno stemma bianco: così era vestita al momento in cui è uscita da casa.

La scomparsa

I genitori si sono accorti dell'assenza della figlia la mattina seguente dando subito l'allarme. L'unico indizio al momento risulta essere il segnale emesso dal suo cellulare domenica sera nei pressi dell'argine nel tratto in cui l'Arno attraversa Fornacette. Dopo quel segnale, di lei niente più tracce.

Le ricerche

Una vera e propria task force guidata dalla Prefettura di Pisa prosegue ininterrottamente le ricerche da lunedì mattina. Un campo base è stato allestito nella zona in cui il cellulare della sedicenne ha emesso l'ultimo segnale. L'Arno e le sue sponde sono passate al setaccio.  “Sono state controllate praticamente tutte le sponde dell'argine da Calcinaia fino al ponte di Cascina” spiega Paolo Gavina, funzionario dei Vigili del fuoco. “Le ricerche – spiega – hanno interessato anche il tratto che va da Caprona fino alla foce del fiume Arno”. Oltre alle zone circostanti il fiume sono stati controllati attentamente i vicini monti, conosciuti da Martina e potenziale luogo raggiungibile in poche ore dalla sua abitazione.

corsa contro il tempo

Un elicottero continua a sorvolare la zona e persino le unità cinofile, nonostante le tracce diventino sempre meno individuabili a causa delle condizioni meteo, continuano a cercare. I sommozzatori invece sono stati temporaneamente fatti tornare a terra per le condizioni impraticabili del fiume dovute al maltempo.

Le ricerche si concentrano lungo l'argine dell'Arno nel tratto in cui attraversa Fornacette

anche tanti volontari al lavoro

I volontari delle associazioni, guidati dai vigili del fuoco, stanno setacciando in modo sistematico il territorio, suddividendo l'area con il GPS e controllando centimetro per centimetro tutta la zona, nella speranza di trovare qualche indizio che possa ricondurre alla sedicenne.

Segnalazioni

Le ricerche si stanno estendendo ormai su tutto il territorio nazionale. Sono molte le segnalazioni che continuano ad arrivare da tutta Italia – spiega Gavina –. Purtroppo nessuna per il momento ha portato frutti”. Continuano gli inviti a segnalare qualsiasi tipo di indizio o avvistamento possa ricondurre a Martina. I numeri da contattare sono, oltre al 112 e al 113, anche il numero della stazione dei Carabinieri di Calcinaia 0587/489004.

Una squadra di volontari e le Fiamme gialle durante le ricerche

messaggi di addio?

Preoccupano, intanto, gli ultimi messaggi che Martina avrebbe inviato alle amiche prima di sparire nel nulla. La giovane avrebbe scritto loro “addio”. Altrettanto oscuro il significato dell'ultimo post lasciato dalla ragazza sulla sua pagina Facebook il pomeriggio della scomparsa: “C'è tempo fino a stasera, woo. fino a stasera e basta. no, 'sta cosa ha un senso, davvero – non ho bevuto ne' niente. e comunque domani si vedranno le differenze.. lol”. 

Ultime notizie