martedì, 22 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Martini riceve i ricercatori

Martini riceve i ricercatori

Ricercatori dell'università a colloquio da Martini

-

Oggi una delegazione composta dai ricercatori Alberto Di Cintio, David Caramelli, Alessio Papini, Rossella Berni, Filippo Catani, Gaetano Cascini, Silvia Guetta, Leonardo Grilli, Francesco Maggi, Enrichetta Giannetti è stata ricevuta in Palazzo Sacrati dal Presidente della Regione Toscana Claudio Martini.


La delegazione, illustrando gli elementi principali del documento approvato dall’assemblea generale dei ricercatori fiorentini lo scorso 18 luglio, ha ricordato l’essenziale attività didattica (in forma  di supplenze non retribuite) dei ricercatori, insieme alla loro  cruciale partecipazione nelle attività di “fund raising” (a livello nazionale ed europeo); ha poi sottolineato come il ddl Tremonti contrapponga a ciò la misura del turn-over al 20% che, priva di  qualunque fondamento meritocratico, frustra severamente le prospettive  di crescita professionale e cancella di fatto interi settori della  ricerca di base.


La delegazione ha quindi denunciato il tentativo di privatizzazione dell’università attraverso la trasformazione degli atenei in fondazioni, e quindi il venir meno, con il disimpegno dello Stato, di precisi doveri costituzionali relativi all’istruzione ed all’alta formazione accessibile a tutti. Il decreto affronta problemi reali con pessime soluzioni ed un intervento d’urgenza che non tiene conto di una storia secolare, contribuendo di fatto alla definitiva dissoluzione della identità culturale nazionale.


Il  Presidente Martini ha fatto proprie le preoccupazioni e le critiche, ampiamente motivate, espresse dai ricercatori e più in generale da tutte le componenti universitarie;  ha sottolineato l’importanza della ricerca come motore fondamentale per la ripresa economica del paese intero; ha confermato gli impegni della Regione Toscana sia legislativi che di governo per il sostegno della ricerca; ha evidenziato un suo impegno per attivare anche su queste tematiche la Conferenza Stato-Regioni; ha annunciato la presenza della Regione alla iniziativa ai primi di settembre che vedrà riuniti i tre atenei toscani e le istituzioni regionali e locali.

Ultime notizie

Il nuovo consiglio regionale della Toscana: tutti gli eletti

Il nuovo consiglio regionale della Toscana: 25 seggi alla maggioranza, 15 all'opposizione: eletti e preferenze

Elezioni regionali Toscana, risultati e preferenze ai candidati di Firenze 1

Iacopo Melio fa il record di preferenze, seguono Giachi e Vannucci. I risultati e le preferenze ai candidati della circoscrizione Firenze 1

Giani e i risultati delle regionali: “Ha vinto la Toscana”

Un discorso con al centro la Toscana: Giani sceglie di parlare soprattutto della sua regione, con pochi riferimenti alla politica nazionale. "Sarò sindaco tra i sindaci", dice il candidato del centrosinistra

Referendum 2020: affluenza alle urne ore 15, percentuale definitiva votanti

I dati sull'affluenza al referendum 2020 sul taglio dei parlamentari. Dove si è votato di più e dove di meno