venerdì, 22 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaMaturità, inizia il countdown. Profumo:...

Maturità, inizia il countdown. Profumo: ”Niente paura”

Mancano solo cinque giorni all'inizio dei tanto temuti esami di maturità. E mentre l'ansia avanza e milioni di studenti preparano il grande ripasso, il ministro Profumo rassicura gli studenti ''Niente paura''.

-

Mancano solo cinque giorni all’inizio dei tanto temuti esami di maturità. E mentre l’ansia avanza e milioni di studenti preparano il grande ripasso, il ministro Profumo rassicura gli studenti ”Niente paura”.

IL MINISTRO. ”Non bisogna aver paura. Anzi. Più si è sereni, migliori saranno i risultati. Ai ragazzi dico di affrontare questa prova con la massima serietà. Quelli che si fanno a scuola sono i primi esami della vita. Se si impara a rapportarsi con essi nel modo dovuto, la stessa serenità la si potrà dimostrare poi nella vita”. Questo il messaggio che il ministro dell’Istruzione Francesco Profumo, invia a milioni studenti che stanno per affrontare il temuto esami di maturità.

LE DATE DELL’ESAME. Il tempo stringe e le prove si avvicinano. Il 20 giugno è in programma la prova di italiano, il 21 giugno la seconda prova scritta. Qualche giorno di pausa per l’ultimo ripasso intenso e poi, lunedì 24, scatterà la temutissima terza prova. Infine l’orale, nei giorni seguenti.

LE MATERIE. Le materie per la seconda prova scritta sono uscite ormai da mesi, tra la soddisfazione o insoddisfazione degli studenti, a seconda dei casi. Per quanto riguarda i licei, Greco al classico, matematica allo scientifico, lingua straniera al linguistico, pedagogia al pedagogico, figura disegnata all’artistico. Per gli istituti tecnici e professionali sono state scelte materie che, oltre a caratterizzare i diversi indirizzi di studio, hanno una dimensione tecnico-pratico-laboratoriale. Per questa ragione la seconda prova può essere svolta, come per il passato, spiega il Ministero dell’Istruzione (Miur), in forma scritta o grafica o scritto-grafica o scritto-pratica, utilizzando anche i laboratori dell’istituto. Le materie scelte sono: economia aziendale ai ragionieri, topografia ai geometri, lingua straniera agli istituti tecnici per il turismo, alimenti e alimentazione all’istituto professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione, psicologia generale e applicata per l’istituto professionale per i servizi sociali, tecnica della produzione e laboratorio per l’istituto professionale per tecnico delle industrie meccaniche. Per il settore artistico, sia licei che istituti d’arte, la materia di seconda prova ha carattere progettuale e laboratoriale (Architettura, Ceramica, Mosaico, Marmo, Oreficeria ecc.) e si svolge in tre giorni. Per quanto riguarda le commissioni invece, possono essere consultate in una apposita sezione creata sul sito del Ministero.

SUL WEB. E se molti sono già chini sui libri di scuola per studiare e ripassare, c’è anche chi trova il tempo per dare qualche sbirciatina su internet, alla ricerca di “dritte” preziose e consigli utili. E sul web il materiale non manca certo. Si va dai consigli sull’alimentazione ai “bignami” per gli indecisi dell’ultima ora, fino a più probabili anticipazioni o indiscrezioni sugli argomenti che quest’anno saranno materia d’esame. Insomma, le solite bufale. Ma il consiglio più importante, come sempre, è uno solo: quello di studiare e farsi trovare preparati. E di godersi un periodo intenso che non si dimenticherà mai per il resto della vita. Sperando che sia una volta sola.

Ultime notizie