venerdì, 14 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaMediatori culturali a scuola di...

Mediatori culturali a scuola di banca

Anche i mediatori culturali vanno a scuola. Di competenze bancarie. Per aiutare gli stranieri a districarsi tra Iban, interessi ed estratti conto. Il corso è gratuito.

-

Anche i mediatori culturali vanno a scuola. Di competenze bancarie. Per aiutare gli stranieri a districarsi tra Iban, interessi ed estratti conto. A organizzare il corso gratuito in due puntate (il 19 e 20 ottobre) è l’Agenzia  Tu di UniCredit Banca, a Firenze.

STRANIERI IN CITTA’. A Firenze la presenza di cittadini stranieri pesa per oltre l’11% sul totale residenti, quando la media regionale è del 8,4% e quella nazionale del 6,5%; una realtà che costituisce ormai una risorsa cruciale, dal punto di vista demografico, delle occupazioni professionali svolte, della dinamicità che tale presenza produce sulla società.

LAVORATORI DA LONTANO. Per quanto riguarda il mercato del lavoro i migranti rappresentano un importante sostegno al sistema economico regionale diventandone una componente strutturale. In particolare il maggior numero di occupati stranieri si concentra a Firenze (61.125) e a Prato (32.607).

SCUOLA MULTICOLORE. La scuola ed in particolare il numero di alunni stranieri nella regione Toscana conferma il processo di radicamento dei cittadini stranieri sul territorio. Nell’anno scolastico 2008/2009 gli alunni stranieri sono stati 49.961, il 10% in più rispetto a quello precedente, con un’incidenza del 10,2% sul totale della popolazione studentesca, nettamente superiore alla media nazionale.

COME PARTECIPARE. Per proporre la candidatura per la prossima sessione di formazione che si terrà a Firenze il 19 e il 20 ottobre, gli interessati possono contattare direttamente il direttore dell’Agenzia Tu di Firenze, in Via Benedetto Marcello 1, oppure chiamando il num. 055.094.8421. La disponibilità dei posti è limitata.

Ultime notizie