sabato, 19 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Micropiscina dell'Isolotto, aperta un'inchiesta sul...

Micropiscina dell’Isolotto, aperta un’inchiesta sul crollo del solaio

Richiesta da parte del sindaco Renzi di una dettagliata relazione tecnica sulla dinamica dell’accaduto, la costituzione di una commissione di tecnici e consiglieri comunali bipartisan e la garanzia della continuità del servizio, mettendo a disposizione piscine alternative.

-

Fa ancora discutere, e molto, quanto avvenuto ieri alla micropiscina dell'Isolotto, quando una parte del solaio degli spogliatoi è crollata, coinvolgendo cinque bambine.

LE RICHIESTE. E ora sulla vicenda si vuol fare piena luce. Il sindaco Renzi, che ha espresso in primo luogo massima vicinanza alle bambine e alle famiglie, ha richiesto una dettagliata relazione tecnica sulla dinamica dell’accaduto, la costituzione di una commissione di tecnici e consiglieri comunali bipartisan e la garanzia agli utenti della continuità del servizio mettendo loro a disposizione piscine alternative comunali e private, senza costi aggiuntivi.

LE BAMBINE COINVOLTE. Il Comune di Firenze si è subito attivato dopo il distacco della porzione del solaio alla micropiscina dell’Isolotto dove sono rimaste leggermente ferite cinque bambine (quattro dimesse già nella serata di ieri e una stamani). “Un evento che ci ha molto colpito �” ha detto il vicesindaco e assessore allo sport Dario Nardella �” una volta appresa la notizia mi sono recato con i tecnici della direzione sport e il presidente del Quartiere 4 Giuseppe D’Eugenio prima alla piscina e poi all’ospedale Meyer e sono rimasto costantemente in contatto col sindaco aggiornandolo in tempo reale”.

CONTROLLI. “Fino a ieri �” ha aggiunto il vicesindaco Nardella �” non ci è pervenuta alcuna segnalazione sugli spogliatoi che lasciasse presagire un fatto del genere né da parte del gestore né da parte degli utenti della micropiscina. A tal proposito, proprio su quell’impianto, abbiamo terminato da poco un intervento su sollecitazione dei frequentatori, che ha interessato l’area riservata alle famiglie. Ricordo che negli ultimi due anni i nostri tecnici hanno effettuato 230 controlli sugli impianti comunali, praticamente un controllo e mezzo all’anno per impianto, che hanno portato a 30 prescrizioni cui sono seguiti provvedimenti ad hoc e anche una revoca della concessione. Fra l’altro proprio stasera inaugureremo alla piscina di Bellariva il rifacimento del tetto per complessivi 250.000 euro e ieri ne abbiamo deliberati altri 70.000 per interventi di manutenzione sugli impianti”.

PISCINE ALTERNATIVE. Fra le priorità anche quella di garantire continuità agli utenti della micropiscina dell’Isolotto. Per questo fin da domani saranno a disposizione di chi pratica nuoto libero o frequenta corsi, spazi acqua alla piscina Costoli. “Per questo �” ha spiegato il vicesindaco Nardella �” invito gli interessati a contattare la direzione dell’impianto al numero 055/6236027. Inoltre da lunedì saranno disponibili altri spazi presso la piscina Paganelli in viale Guidoni e presso alcuni impianti privati che comunicheremo al più presto”.

L'INCHIESTA. Intanto, sull'episodio, la procura ha aperto un'inchiesta: per il momento non ci sono indagati. Sono ipotizzati il crollo colposo e l'omissione di lavori in edifici o costruzioni che minacciano rovina.

Ultime notizie

Referendum 2020: tutti i dati sull’affluenza

I dati sull'affluenza al referendum 2020 sul taglio dei parlamentari a partire dalle ore 12 del 20 settembre. Sulle previsioni pesa l'incognita Covid

La Rondine di Puccini al Teatro del Maggio musicale fiorentino

Molte accortezze anti-Covid, ma ancora tanta voglia di fare spettacolo. Al Maggio torna un titolo riscoperto del repertorio pucciniano

Il concerto dei Bowland a Villa Bardini (in streaming)

Un'esibizione speciale che sarà trasmessa sui social. Lattexplus lancia un nuovo progetto che lega insieme musica e location esclusive