lunedì, 26 Febbraio 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaRitrovato a Firenze un antico...

Ritrovato a Firenze un antico manuale medico sulla peste

Il "De provisione et cura morborum pestilentialium" di Girolamo Buonagrazia fu stampato 500 anni fa dalla Misericordia di Firenze, come manuale pratico per far fronte alle pestilenze. Dei volumi originali si erano perse le tracce

- Pubblicità -

-

- Pubblicità -

Un pezzo unico, raro e di grande valore storico. È l’unico esemplare arrivato fino ai giorni nostri. Dopo mezzo millennio dalla pubblicazione, è stato rinvenuto un originale del manuale che Girolamo Buonagrazia, famoso medico del Sedicesimo secolo, realizzò nel 1523 per la Misericordia di Firenze in modo da mettere nero su bianco (in latino e in volgare), considerazioni e consigli su come prevenire e curare la peste. Il volume, De provisione et cura morborum pestilentialium, fu stampato in 72 copie, una per ogni Capo di guardia della Misericordia.

La scoperta del manuale sulla peste

Per le peculiari caratteristiche del manuale sembrava che nessun esemplare fosse giunto integro fino a oggi ma nei primi giorni di quest’anno un rarissimo originale, completo delle due parti, è stato invece ritrovato. “E’ stata una sorpresa, una vera benedizione del Signore, proprio nel giorno in cui celebriamo il nostro Santo Patrono, San Sebastiano – racconta Nicolò d’Afflitto, il Provveditore della Misericordia di Firenze – Un racconto minuzioso sulle norme sanitarie per prevenire la pandemia di peste che ci fa tornare alla mente i recenti anni bui del Covid-19″.

- Pubblicità -

La legatura del volume è interamente in cuoio impressa in oro con piatti in cartone. Sul dorso due nervi. Su entrambi i piatti è rappresentato lo stemma della Confraternita (un cerchio con, al suo interno, una croce affiancata dalle lettere “F” sulla sinistra e “M” sulla destra a significare Fraternitas Misericordiae) circondato da decori fitomorfi e, all’esterno, una cornice riccamente decorata. In un foglio successivo l’iscrizione a penna “Questo libro è di Bartolomeo / Taddei”, informa che l’esemplare è appartenuto a questo Capo di Guardia, un calzolaio eletto il 27 luglio 1572 e morto nel settembre 1604.

Il libro di Girolamo Buonagrazia nel Museo della Misericordia di Firenze

Presto la preziosa cinquecentina, l’unico esemplare che comprendete i testi in latino e in volgare, sarà custodita nel museo della Misericordia di Firenze. La presentazione ufficiale è fissata mercoledì 22 marzo, alle 17.30, nella Sala del Corpo Generale nella sede della Misericordia di Firenze in piazza Duomo.

- Pubblicità -

Otto anni fa il testo è stato recuperato, riunendo la parte in latino e quella in volgare, tradotto e arricchito con l’aggiunta di note critiche e brevi saggi introduttivi. Pubblicazione che è stata scelta, nel 2015, come dono dei capi di guardia “festaioli” in occasione dei festeggiamenti per San Sebastiano.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -