mercoledì, 8 Dicembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaMolesta tre studentesse in una...

Molesta tre studentesse in una notte, è caccia all’uomo. LE FOTO

Tre aggressioni nell'arco di poche ore, tutte avvenute ai danni di studentesse straniere nell'androne del portone della propria casa, in tre diverse zone di Firenze. La Procura chiede aiuto per trovare l'autore di questi gesti.

-

Tre aggressioni in una notte, ai danni di altrettante studentesse (tutte straniere) avvenute in tre zone distinte di Firenze.

LE TRE AGGRESSIONI. Tutto è successo la notte del 22 novembre scorso. Autore dei gesti un uomo con un berretto a scacchi che, in tre distinte occasioni, ha aggredito altrettante giovani, palpeggiandole non appena varcata la soglia del portone dell’androne di casa. I tre episodi sono accaduti in via dell’Ardiglione a mezzanotte e mezza, in piazza Ravenna intorno all’una e in corso Tintori poco prima delle due di notte.

LA DINAMICA. Questa la dinamica, ricostruita dai carabinieri: la ragazza di turno entra nell’androne del palazzo, quando si sente bloccare alle spalle e palpeggiare nelle parti intime. La reazione, fortunatamente, è stata identica in tutti e tre i casi: le tre studentesse, passato l’attimo di sbigottimento, hanno cercato di divincolarsi urlando e attirando così l’attenzione dei condomini. L’uomo, in tutti e tre i tre casi, ha inforcato una bicicletta allontanandosi il più velocemente possibile.

LE IMMAGINI DELLA TELECAMERA:

{phocagallery view=category|categoryid=329|limitstart=0|limitcount=0}

 

TELECAMERA. I carabinieri della Stazione di Ricorboli, che hanno ricevuto la denuncia di una delle tre studentesse, hanno cercato aiutonelle immagini delle telecamere presenti in piazza Ravenna. E la loro pazienza è stata premiata: le telecamere di sorveglianza di un istituto di credito hanno ripreso un giovane in bicicletta che si avvicina al luogo dell’aggressione, parcheggia la propria bici nei pressi del bancomat per poi fuggire in direzione opposta una volta commessa la “violenza”.

L’APPELLO. La Procura di Firenze ha poi autorizzato la diffusione delle immagini per poter indentificare l’uomo che appare nei fermo immagine, che indossa un particolare copricapo a scacchi. Chiunque avesse notizie sull’identità dell’uomo può contattare la Stazione di Ricorboli al numero 055.6802370.

Ultime notizie