sabato, 23 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaMorto Ivano Bertini. Fu fondatore...

Morto Ivano Bertini. Fu fondatore del Cerm

Lo scienziato aveva 71 anni. Si è spento sabato notte dopo una lunga malattia. Tanti gli studi importanti da lui compiuti e i riconoscimenti ottenuti. Targetti: ''Con i suoi studi ha reso onore nel mondo a Firenze e alla Toscana''.

-

Si è spento a Firenze Ivano Bertini, scienziato di fama internazionale e fondatore del Cerm.

LA MALATTIA. Bertini è morto sabato notte a Firenze dopo aver combattuto a lungo contro una malattia. Aveva 71 anni. Diversi gli studi importanti compiuti nel corso della sua vita, così come diversi sono stati i riconoscimenti da lui ottenuti. Bertini era docente di chimica all’Università di Firenze ed esra stato fondatore del Cerm, il Centro di Risonanze Magnetiche dell’ateneo fiorentino.

STUDI E RICONOSCIMENTI. Era membro dell’Academia Europea e dell’Accademia Nazionale dei Lincei. Tra gli studi importanti da lui compiuti, quelli sulla struttura delle metalloproteine, per cui ha ottenuto la lauree ad honorem in chimica dalle Università di Stoccolma (1998) e Ioannina (2002) e in biologia dall’Università di Siena (2003).

STELLA TARGETTI. “Esprimo profondo cordoglio per lo scienziato, una raffinata intelligenza che ha fatto fare passi avanti molto importanti alla ricerca scientifica e che con i suoi studi ha reso onore nel mondo a Firenze e alla Toscana. E saluto con dolore l’uomo, un grande combattente, schietto e pieno di vitalità”. Così Stella Targetti, vicepresidente della Regione Toscana con delega alla ricerca, ricorda Ivano Bertini.

RENZI. “Firenze piange un grande uomo, un grande scienziato, un personaggio che ha dato lustro alla ricerca italiana e all’ateneo fiorentino. Solo pochi giorni fa gli ho consegnato il Fiorino d’oro della città di Firenze, in una emozionante cerimonia in Palazzo Vecchio nel giorno di San Giovanni. Un momento di gioia che abbiamo condiviso e che oggi è per me, e per l’intera città di Firenze, ancora più significativo e prezioso”. Sono le parole del sindaco Matteo Renzi. “Ivano Bertini, grande studioso e amatissimo insegnante – continua il sindaco – è stato un uomo di grande personalità, che oltre all’attività scientifica ha sempre lavorato insieme alle istituzioni, con l’obiettivo di promuovere e far crescere Firenze come una capitale della ricerca e dell’innovazione nel mondo; come dimostra il suo impegno con la Fondazione Fiorgen, operativa nel campo della ricerca biomedica”. Alle esequie del professor Bertini parteciperà il Gonfalone della città di Firenze.

Ultime notizie